loader
  • Giuliano Ligabue Trio: Swing Affair
E' uscito ad ottobre 2013 “Swing Affair” del Giuliano Ligabue Trio.
Il nuovo album propone un repertorio di classici del Songbook Americano che spazia tra grandi autori come Cole Porter, George Gershwin, Rodgers & Hart e Duke Ellington, interpretati dalla voce e dalla chitarra di Giuliano Ligabue, il cui stile è fortemente influenzato dai grandi chitarristi dell’era swing e bebop come Bucky Pizzarelli, Barney Kessel, Tal Farlow e da grandi interpreti come Frank Sinatra, Nat King Cole, Tony Bennett e Ray Charles che hanno reso celebri queste composizioni. Il tutto viene supportato dalla grande esperienza e bravura di Mario Zara al piano e dalla solida base ritmica di Michele Mazzoni al basso.
Questa nuova fatica del Giuliano Ligabue Trio è ancora caratterizzata dalla volontà di continuare nella scelta di costituire un trio senza batteria per continuare ad omaggiare uno stile che vede come capostipite il Nat King Cole Trio e che è stato poi ripreso da altri grandi musicisti come Oscar Peterson, Diana Krall e John Pizzarelli.
Se vogliamo usare degli aggettivi per caraterizzare questo nuovo album possiamo dire che è accattivante, gioioso oltre ad essere di gran classe.
Può essere il filo che lega il Jazz e con un pubblico più ampio, fatto si di intenditori ma anche di nuovi ascoltatori che vogliono approcciarsi al genere. E' quindi dedicato anche a chi ama danzare lasciandosi trascinare dallo swing e dalla bellezza di melodie intramontabili, reinterpretate, come in questo caso, con stile ed eleganza.

Giuliano Ligabue:
Chitarrista e cantante nato a Lodi nel 1978, vive in provincia di Piacenza dall’età di 8 anni. La passione per la musica gli viene trasmessa dal padre musicista e cantante ed inizia a suonare la chitarra a sette anni. Fin da bambino ascolta moltissima musica e si appassiona a molti generi musicali come Jazz, Blues, Rock, Country, Bossa Nova.
Nel 2001 inizia lo studio della chitarra jazz prima con l’aiuto del padre ed in seguito con il chitarrista Carmelo Tartamella.
Nel 2006 è finalista nel concorso nazionale per giovani talenti del jazz italiano "Chicco Bettinardi" organizzato dal Piacenza Jazzclub. Nel 2008 si avvicina seriamente al canto facendo tesoro degli insegnamenti del padre ed inizia a proporsi come cantante e chitarrista interpretando classici di Frank Sinatra, Nat King Cole, Tony Bennett, Dean Martin e molti altri.
Sempre nello stesso periodo, ispirato da chitarristi come George Van Eps, Howard Alden, Bucky e John Pizzarelli, si avvicina alla chitarra a 7 corde. Proprio i fortunati incontri con il leggendario Bucky Pizzarelli (chitarrista di Benny Goodman, Frank Sinatra e molti altri..) e con il figlio John Pizzarelli conferiscono a Giuliano nuovi stimoli sull’approfondimento della chitarra a 7 corde, che utilizza spesso nelle sue esibizioni.

Mario Zara:
Pianista, compositore, docente di musica moderna, nato a Tortona nel 1961. Dopo gli studi presso il conservatorio "A.Vivaldi" di Alessandria, approfondisce armonia e improvvisazione jazz con Umberto Petrin, con l'arrangiatore americano Mark Harris ed altri.
Collabora come arrangiatore con il produttore discografico Gianni Daldello. Ha realizzato arrangiamenti per il programma di Rai 2 “Ci vediamo in TV”. Ha collaborato come pianista e arrangiatore nei quattro Cd dell'opera "Mogol musica e poesia"- 40 brani cantati dai migliori allievi del C.E.T, nota scuola fondata dallo stesso Mogol. Insegna musica moderna presso l'Accademia Musicale "Città di Stradella" (PV), presso l'Istituto Musicale "F.Vittadini" di Pavia e presso la civica scuola di musica "G.Sacerdoti" di Voghera (PV).
Molto attivo nel panorama Jazzistico Italiano, ha inciso svariati album e ha collaborato con moltissimi artisti, tra cui: Paolo Fresu, Yuri Goloubev, Roberto Martinelli, Massimo Manzi, Paolino Dalla Porta, Piero Leveratto, Attilio Zanchi, Gianni Cazzola, James Calderazzo, Andrea Dulbecco, Fabrizio Bosso, Emanuele Cisi, Giovanni Falzone, Claudio Fasoli, Mauro Negri, Mattia Cigalini.

Michele Mazzoni:
Nato a Piacenza, studia chitarra in giovane età con il Maestro Silvio Piccioni e frequenta la scuola Jazz di con il Maestro Gianni Azzali. Frequenta vari seminari in tutta Italia tra cui alcuni con Gigi Cifarelli, Tomaso Lama, Sandro Gibellini e Carmelo Tartamella.
Successivamente si avvicina al basso elettrico e studia con Luca Garlaschelli, Attilio Zanchi, Alessandro Carreri, partecipando inoltre a svariate master class.
Le sue collaborazioni musicali come side man sono molteplici, non solo in campo Jazzistico. Possiamo ricordare: Gianni Azzali, Erminio Cella, Mario Zara, Mattia Cigalini, Luca Gusella, Gianni Virone e numerosi altri. 
AddThis Social Bookmark Button