Altro grande nome per Musiche Nuove a Piacenza: arriva Robyn Hitchcock

Ancora un nome importante per Musiche Nuove a Piacenza. Questa volta parliamo di Robyn Hitchcock. L’artista londinese è stato una delle figure più conosciute del panorama musicale inglese, in particolar modo negli anni ’80, soprattutto per quanto riguarda i suoni psichedelici e dell’alternative rock.

Robyn Hitchcock

Una carriera non solo come chitarrista ma anche come cantautore, tant’è che nel corso degli anni anche in questa forma ha saputo dare vita a diverse produzioni. Oltre a queste sue uscite “in proprio” le esperienze in band sono state diverse. Proprio con una band, i Soft Boys, è partita la sua carriera nel 1976 in quel di Cambridge e dopo di loro, anche se non sono mancati i riavvicinamenti nel corso del tempo, sono arrivati gli Egyptians prima e con i Venus 3 in passato molto più recente, con cui ha stabilito consistenti collaborazioni.

Un percorso che lo ha visto lavorare anche con personaggi di notevole caratura quali Peter Buck dei R.E.M. e Peter Holsapple dei dB's, e che lo porterà a Piacenza, e più precisamente al Conservatorio Nicolini, venerdì sera a partire dalle 21.