Circolo Athena: il sogno di ogni musicista, e non solo

Pontedellolio nasconde un piccolo segreto, che poi ,ora, tanto segreto non è più. Un luogo dove ogni dettaglio è stato curato con estrema cura perché chi entra, si possa godere al meglio lo spettacolo. Parliamo del Circolo Athena, nato dalla volontà di Filippo Gennari, imprenditore locale di valorizzare il luogo dove è nata la ditta creata da suo papà Ugo Gennari. Filippo e la moglie Elisabetta si sono trovati davanti ad un bivio, lasciare vuoto e deserto questo luogo ricco di tanti ricordi, oppure, lanciarsi in una nuova avventura e dare di nuovo vita questa struttura. Ricordando il carattere gioviale, comunicativo del padre, ecco l’idea! Creare nel capannone una nuova attività dove la gente potesse ascoltare musica, ma anche partecipare a serate di ballo, godersi una commedia, partecipare a corsi, essere luogo di approfondimento culturale.
Niente è lasciato al caso, come dicevamo. Se le cose vanno fatte, vanno fatte bene! E così è, perché, chi viene a godersi un concerto, vedrà il gruppo esibirsi su un palco incredibile dotato di una strumentazione tecnica da far invidia a club ben più famosi, con tanto di tecnico audio presente ad ogni serata perché il risultato sia perfetto.
Anche i musicisti che qui si sono esibiti, posso confermare quanto sia elevata la qualità.

Non solo luogo ma anche uno staff di persone entusiaste a cominciare da Filippo ed Elisabetta che danno vita ad una programmazione musicale,e, sottolineiamo, non solo musicale, di largo respiro per soddisfare tanti fasce di pubblico.

Cosa propone il programma di questo mese?

Già questa sera, Venerdì 7 aprile, troviamo la Barock Band sul palco del Circolo. Musicisti di grande fama personale che si trovano assieme proporre musica “senza tempo”. Roberto Barocelli (cantante)  e Claudio Caminati (basso), hanno adunato attorno a sé Mario Chiesa e Silvio Piccioni alle chitarre, Paolo “Apollo” Negri all’argano Hammond e Marco Orsi alla batteria per presentare un programma dei più grandi standard rock di tutti i tempi.

Domenica 23 Aprile sarà la volta del liscio con gli Area 22

Lunedì 24 Aprile invece troviamo Roberto Durkovich e i fantasisti del Metrò con la loro musica che spazia dalla musica popolare, cantautorale e folk che congiunge con un abbraccio musicale le sponde dell’oceano atlantico con le pendici dei balcani

Sabato 29 aprile: anche la commedia dialettale trova spazio al circolo con “l’amur le cme al puvron, le bon puccia” a cura della filodrammatica “San Bernardino”

Domenica 30 aprile ritorna il ballo liscio con “Anna e Massimo Antelmi Group”