Con i musicisti del Milestone alla scoperta dei Perinelli: un prezioso progetto per tutta la comunità

Al ritmo della musica possiamo conoscere una delle realtà più preziose del nostro territorio. 

Lo dichiariamo subito, la musica sarà solo il pretesto iniziale per cercare di farvi conoscere, se già non ne siete informati, di qualcosa di speciale: l'azienda agricola dei Perinelli.

L’AperiJazz sarà questo venerdì 24 maggio alle ore 18 presso la sede dell'azienda (località Perinelli, appena sopra Ponte dell’Olio per intenderci). Chef prepareranno l’aperitivo e musicisti del Milestone si occuperanno della musica: NON MALE!

Ma torniamo a bomba! Chi verrà all’aperitivo potrà vedere, come dicevamo, una delle aziende di cui il nostro territorio può veramente andare fiero!
Perché preziosa? Perché nelle sue cantine, da ormai 10 anni circa, non si produce solo vino come da sua tradizione, ma si produce qualcosa di veramente importante: una nuova mentalità nei confronti della malattia mentale!

Presso i Perinelli, dopo un periodo di tutoraggio e di apprendimento, sono state assunte a tempo indeterminato, ripeto, a tempo indeterminato, 10 persone con disturbi mentali.

Poche parole e tanti fatti per combattere lo “stigma” che aleggia attorno a persone che, hanno sì difficoltà psichiche, ma che, è evidente in questo progetto, conservano tutte le competenze lavorative  e possono rimanere con ogni diritto nel mondo del lavoro competitivo. Detta così può sembrare una cosa banale ma, provate a pensarci bene, non è così scontato nei nostri pensieri che un “matto” (passatemi il termine) lavori al pari e a fianco di chi riteniamo “normale” (e passatemi anche questo di termine!).

Per poterci addentrare un po’ di più in questa bella realtà abbiamo chiesto a Luciana Rossi, ex dipendente AUSL e a Beatrice Rebecchi, coordinatrice della cooperativa sociale 'I Perinelli" di farci da guida in questo progetto.

Luciana Rossi, hai visto nascere questa azienda.  a te il compito di tracciarci una piccola breve storia di questo progetto

La cooperativa Perinelli nasce da un’intuizione dell’allora capo del dipartimento di salute mentale dott. Mistura dal dott. Smerieri, poi sviluppata dall'attuale capo dipartimento, dott. Limonta e dal responsabile della psichiatria di collegamento dott. Cappa affiancato dagli educatori della sua unità operativa.. Nel 2011 è partito il primo nucleo di persone adeguatamente formate; nel 2012 è avvenuta la prima raccolta dell’uva e il 2013 è stato l’anno dell’inaugurazione ufficiale del progetto. Il grande aiuto è venuto dai proprietari della tenuta “La Quercia” che hanno messo a disposizione tutta la tenuta agricola già vocata alla  produzione del vino. L’ausl ha avviato dal canto suo una vera e propria selezione delle persone che potevano avere le caratteristiche necessarie affidando, tramite bando, la gestione del progetto ad un consorzio che aveva maturato le competenze su progetti analoghi: Consorzio Cascina Clarabella con sede a Iseo in Lombardia.

La struttura dell’Ausl, ha attuato e sviluppato, forse anche tramite questo progetto, un’importante settore che è quello della “Medicina di collegamento”, indispensabile per sostenere progetti come questo.

Beatrice Rebecchi. Dal punto di vista del Consorzio Clarabella, quali sono gli sviluppi futuri?

 Si è costituita la cooperativa sociale I Perinelli, che fa parte del Consorzio Cascina Clarabella, il cui presidente Claudio Vavassori  con i rappresentanti della ASL e la famiglia Sguazzi è tra gli artefici di questo progetto.
Proprio perché è un’attività produttiva, stiamo mettendo le basi per nuove attività per l’evoluzione dell’azienda diversificando la produzione che avrà nel vino il suo Core Businnes principale, ma che si svilupperà anche in altre direzioni, per dare la possibilità  anche ad altre persone con disagio di imparare un mestiere.

Le iniziative e le idee sono molte:
stiamo implementando la produzione di miele. Non solo attraverso arnie nostre ma come laboratori di smielatura in appoggio a piccoli produttori.

Un altro settore è quello dell’allevamento di capre per la produzione di formaggio. Stiamo inoltre impiantando la produzione di zafferano che intendiamo sviluppare secondo tecniche contadine legate all’utilizzo di animali invece di macchinari, riuscendo a ottenere quindi due risultati: la produzione di zafferano ma anche i benefici della pet terapy, cura degli animali, sulle persone che lavorano nell’azienda.

Infine inizierà  in autunno un corso di formazione per l'avviamento di un laboratorio di pasta fresca orientata alla vendita della pasta prodotta verso ristoranti e perché  no...anche verso altri canali di vendita

Ecco qua, non resta che andare ad ascoltare un po' di musica questo venerdì, ma soprattutto vedere in prima persona questa piccola, preziosa, perla del nostro territorio.

Programma:

Ore 18.30 Concerto dell'Orchestra della Milestone School of Music
Ore 19.30 Aperitivo con lo staff de I Perinelli
- un calice del nostro vino I Parnej
- salumi tipici e gnocco fritto
- spalla cotta con salsa in agrodolce
- torta di patate
- panzerotti al Gotturnio con ripieno alla nocciola e ricotta
- sbrisolona/tiramisu con frutta di stagione

Concerto+Aperitivo 15 euro a persona
INFO BIGLIETTI: 342 7685742 oppure iperinelli@cascinaclarabella.it

I Perinelli
Cooperativa Sociale Agricola Onlus
Località Perinelli Snc
29028 Ponte dell'Olio (PC)