Entrano i suoni del Bleech a Concorto: arriva Alo

Anche quest’anno il mondo Bleech fa una capatina in una delle manifestazioni più importanti dell’estate piacentina: stiamo parlando di Concorto.
Un mix di proiezioni e suoni che aveva già “pagato” lo scorso anno con il bel live pop, molto fresco e leggero di San Diego, e che ora ritorna con una proposta assai diversa.

Infatti domani sera (giovedì 23) in quel del festival piacentino legato al mondo dei cortometraggi (rassegna che sta andando anche ben oltre i confini della nostra provincia), arriverà Alo e da lui ci aspettiamo un live molto (ma molto) differente rispetto a quello di più o meno 12 mesi fa.

Alo

Infatti Alo, al secolo Alessandro Casini, porta sul campo una voce ed una struttura musicale figlia di diversi anni di studio che all’ascolto danno subito l’impressione di avere di fronte un’artista già vocalmente molto preparato.
Ma oltre a questo, è il genere che va un po’ oltre quello che di solito i ragazzi del Bleech, e più in generale Propaganda 1984, ci hanno abituato durante i loro eventi. Qua si va sul soul, ma anche ad altro ancora. Infatti basta dare un occhio al suo canale YouTube e in particolare alle scelte che ha fatto per alcune cover per capire subito i forti contatti con l’hiphop, il jazz ed il funk.

Senza sbilanciarci troppo (e se lo abbiamo già fatto, pace e amen) sembra che ci troviamo davanti ad un’artista dall’ampio respiro, un po’ “american style”, ossia con l’obiettivo di mettere insieme skill diversi, non solo cantante, ma anche interprete, e ancora ballerino.
Su di lui in giro è stato usato termine poliedrico: per noi ci sembra abbastanza adatto, poi voi valutate di persona domani sera attorno alle 23 nello splendido Parco Raggio di Potenure.