I MONKquintet nel segno della solidarietà. Dove? Al Milestone!

Finita la scopacciata di concerti delle finali del Premio Bettinardi, continuano i concerti del Milestone. 
sabato 9 febbraio alle ore 22.00 si terrà un concerto speciale: speciale negli intenti, speciale nella scelta del repertorio, speciale per i musicisti che lo interpretano.

Un intento speciale che porta a dedicare la serata all’Associazione Arcangelo di Maggio, che allestirà una  una lotteria benefica il cui ricavato aiuterà a sostenere l’ambulatorio di prossimità piacentino che ne porta nome in via Pozzo a Piacenza. Un luogo prezioso, utile e solidale che si occupa degli ultimi e della loro salute, spesso messa a dura prova dalle difficoltà della vita.

Un repertorio che renderanno omaggio a uno dei più geniali compositori e musicisti che il Jazz finora abbia avuto: Thelonious Monk e questo avverrà con i musicisti punti di forza del Milestone sempre in prima fila nella promozione del jazz a Piacenza e non solo: Gianni Satta alla tromba, Gianni Azzali ai sax e flauti, Giovanni Guerretti al pianoforte, il contrabbassista Alex Carreri e Alberto Venturini alla batteria

il quintetto presenterà le proprie versioni di alcuni capolavori di Monk, alcuni molto noti come il blues “Straight, No Chaser” o la struggente “’Round Midnight”, altri meno conosciuti come “Off Minor”, “Bemsha Swing” o la dolcissima “Ruby, My Dear”, accanto a vere perle della musica come “Misterioso” o “Monk’sDream”, per non parlare della ventata di swing che porteranno “In WalkedBud”, “I MeanYou” e l’immancabile “WellYouNeedn’t”.

 

Ingresso gratuito con tessera Piacenza Jazz Club o ANSPI, che si può anche fare sul posto anche la sera stessa. Come sempre, prima del concerto i soci potranno cenare usufruendo di una convenzione con la vicina Osteria Antica Romea.

L'attività del Milestone si protrae anche nel pomeriggio di domenica 10 febbraio, quando alle 18.00 torna FREE, lo spettacolo che unisce l’improvvisazione dei TraAttori e quella dei musicisti del Piacenza Jazz Club.

 

 

Gianni Azzali
Gianni Azzali