Il Festival del Rock d'Autore riparte dall'anima: anteprima con i Soul Books di Vololibero

Il Festival del Rock d’Autore riparte dal grande blues degli anni ’60 e ’70 con la presentazione di Soul Books, la collana edita da Vololibero Edizioni completamente incentrata su quel grande periodo storico per la musica internazionale e sui suoi magnifici protagonisti.

La data di giovedì 28 settembre segna l’anteprima ufficiale del festival organizzato da Officine Gutenberg e che vedrà ancora come punto di riferimento il Melville di San Nicolò e che proporrà una serie di serate a partire più o meno dalla metà di ottobre (appena sarà tutto “fuori” vi faremo sapere i dettagli e il programma) che metteranno al centro il rock nelle sue varie sfumature.

Ma presentiamo un po’ questa anteprima del quarto Festival del Rock d’Autore. Soul Books è una raccolta di racconti monografici incentrati sui maggiori esponenti della musica soul nel suo momento più grande. Personaggi come Ray Charles, Curtis Mayfield, James Brown, (che saranno quelli presentati a San Nicolò), e altri ancora come Otis Redding, Aretha Franklin, Solomon Burke, Nina Simone, sono stati esplorati da alcune fra le più importanti penne italiane per creare piccole biografie dell’anima.

In particolare giovedì sera a partire dalle 21 verranno presentati i volumi su Ray Charles, Curtis Mayfield e James Brown, direttamente dagli stessi autori delle biografie, rispettivamente Antonio Bacciocchi, Carlo Bordone ed Eddy Cilìa. Questi sono solo 3 importanti nomi del giornalismo musicale italiano che hanno fatto parte della squadra di Vololibero Edizioni per dare vita alla raccolta. Anche per quanto riguarda la prefazione dei testi, leggiamo un nome molto importante, quello di uno dei maggiori conoscitori italiani di soul, r&b e black music: Massimo Oldani; e oltre a lui, per quanto riguarda curiosità, aneddoti e storie, troviamo anche la partecipazione di Graziano Uliani, anima del Porretta Soul Festival.