Il Festival di Officine Gutenberg e Melville cambia rotta: giovedì sera nella storia del punk

Dopo la grande serata insieme ad Alberto Fortis, il Festival del Rock d’Autore, creato dalla featuring tra il Melville e Officine Gutenberg con la supervisione artistica di TonyFace Bacciocchi, prosegue e lo fa cambiando completamente genere.

Giovedì sera dalle 21 al centro della scena ci sarà un approfondimento letterario, tra l’altro freschissimo di stampa dato che “compirà” un mese proprio in questa settimana, sul mondo del punk. L’autore presente alla serata è lo scrittore e giornalista Stefano Gilardino, introdotto da TonyFace Bacciocchi, ci inizierà al suo nuovo libro, edito da Hoepli, che si intitola “La storia del punk”.

A partire dalle ore 21 Stefano Gilardino porterà quello che si vuole proporre come un nuovo “cult” per tutti gli amanti del punk ma più in generale del rock. Un viaggio, suddiviso in capitoli, fra i vari momenti e le varie espressioni del genere andando anche a toccare ambiti esterni alla musica, che sono stati cambiati, se non addirittura stravolti, dalla crescita e dall’affermazione del punk.