La "Vecchia scuola" di Collettivo14 riapre: prima l'inaugurazione e poi Halloween!

Una realtà che in brevissimo tempo è diventata un punto di riferimento per la musica a Piacenza, riapre le porte. La vecchia (che ormai di vecchio ha sempre meno) scuola di Baselicaduce ritorna a suonare live già da questo sabato con la festa per l’inaugurazione ufficiale. Un evento a cui seguirà a distanza di due settimane il secondo appuntamento, quello di Halloween.

I ragazzi di Collettivo 14 hanno deciso di ripartire da sabato 21 con una serata di stampo elettronico con due proposte che vengono da fuori Piacenza, prima i Keaton e poi Pablito el drito.

Keaton

I Keaton partono dal 2012 con nome e suoni diversi, infatti navigavano maggiormente sul pop e davanti al nome c’era anche un “Basterd”. Cambiate un po’ di cose arrivano a Baselicaduce 5 anni dopo, ancora freschi del loro primo album omonimo, con una proposta elettronica fortemente legata al live e all’improvvisazione, con uno spettacolo che comprende anche la parte visual.
Una serata “ripresa” perchè dovevano già essere a Fiorenzuola per il Why Not, ma data la concomitanza con una serata de Lo stato sociale e che uno dei ragazzi, Carota, fa parte di entrambi gruppi, il tutto è stato spostato a sabato.

L’elettronica non lascia il palco con l’arrivo del secondo artista, Pablito el drito. Lo abbiamo già visto e sentito sul palco di Tendenze e dopo poche settimane è di nuovo in provincia. Torna con i suoi suoni chiptune fine anni ’80 e ’90 e con il suo “attrezzo del mestiere” un game boy.
A chiudere la serata ci penseranno direttamente i ragazzi del Collettivo con un djset revival rock.

Questa era la prima serata della nuova stagione di live dei ragazzi di Collettivo 21 alla “vecchia scuola”. Noi potremmo fermarci qui, ed invece vi anticipiamo anche quella che sarà la notte di Halloween dove troveremo un live prima di due djset a seguire.

Cellamare - Foto by Effetre

Foto by Effetre

Lo start è dei Cellamare. Con loro si ritorna al rock più classico lasciando da parte i suoni della prima serata. Un gruppo che spesso ci ritroviamo davanti sui palchi della provincia sui cui portano, come detto, il loro rock che arriva fino al blues.
I djset invece sono due, il primo è improntato sul mondo della commerciale, un “tipo” che stiamo imparando a conoscere dietro a diverse consolle, e stiamo parlando di Dj Today. L’altro djset in programma è Mighty Nineties, una proposta creata ormai tempo fa, che mette al centro del loro prodotto gli anni ’90 e i primi 2000.