Le musiche "Travolgenti" di Noise Wave per il Contest Festival di Travo

Il Collettivo (possiamo definirlo così per capirci meglio) Travolgenti, ci riprova anche quest’anno. Nel 2018 la sfortuna si è accanita sul loro festival:  due giorni di pioggia su due giorni di festival lo scorso anno sono un bel primato per il debutto, non trovate?

Ma, niente drammi, dopo aver recuperato la serata al Bykers di Roveleto, i Travolgenti (che sarebbero Gianluca Riscazzi, Chiara Noci, Rebecca Guasti, Riccardo Gruppoli, Riccardo Lopetrone, Davide Bolletti e Luca Monfasano) non si sono persi d’animo e il festival ritorna anche quest’anno e si terrà Venerdì 28 e Sabato 29 Giugno  presso il campo sportivo di Travo.

Il format è quello di un vero e proprio contest. Ad oggi sono 18 le band iscritte, alcune delle quali provengono anche da lontano (Parma, Milano, Brescia) segno che la voce del festival ha cominciato a circolare oltre confini.

Di queste 18, dieci saliranno sul palco per contendersi il premio: registrazioni (Elfo Studio) ma anche concerti e chissà, lascia intendere Gianluca Riscazzi: “se saremo confortati da un buon pubblico anche se non voglio sbilanciami troppo,  il prossimo anno potrebbero esserci ben tre serate:  una di queste  appannaggio con un artista di grido e il vincitore 2019 potrebbe, lo stiamo ancora valutando, essere chiamato ad aprire il suo concerto. E’ un’ipotesi , solo un’ipotesi lo sottolineo, ma ci piacerebbe molto”

E’ sempre Gianluca Riscazzi che racconta:

“La cosa che più ci fa piacere in questo momento è il sentire che il paese ci sostiene. I commercianti, la Proloco, e non da ultimo il Comune di Travo han fatto quadrato attorno a noi e questa percezione  ci galvanizza. Abbiamo anche avuto collaborazioni tecniche che sono venute in nostro soccorso e anche questo è davvero bello. Le vogliamo ringraziare davvero tanto!
Per noi si sono spesi Alberto Callegari dell’Elfo Studio, ma anche Pietro Corvi, oppure Pier Cesare Licini dello Chez Art dove il vincitore andrà ad esibirsi.
Ma anche un altro collettivo, come noi giovane e appena nato si è prodigato: sono i Dappertutto con Simone Stefanini e Marco Zanna Zanini.
Per terminare con Musici Per Caso che entrerà con Gianluca Bernardo nella giuria che sarà composta anche dai già citati Pietro Corvi, Alberto Callegari, Simone Stefanini e Marco “Zanna” Zanini.

Un nuovo festival è segno di ricchezza, di intraprendenza, di visione del futuro, di mettersi in gioco, di voglia di fare, di offrire un po' di se stessi ad un luogo, ad un territorio, alla gente che lo abita. Se poi è la musica che fa da collante, beh, allora nessun dubbio: evviva i nuovi festival evviva NoiseWave.

Ricordate, venerdì 28 e sabato 29 Giugno a Travo presso il campo sportivo