Link Quartet: 3 registrazioni "aperte" per il nuovo album

Tre giorni di registrazioni per il nuovo album, aperte al pubblico. È questo quello che hanno organizzato i Link Quartet per dare vita al nuovo album. Un’idea nata per gioco che però ha richiesto poco tempo per prendere vita. Ah, le registrazioni non sono per un album qualsiasi, ma per quello che segna il 25esimo compleanno della band.

I Link Quartet sono una delle realtà musicali più solide e importanti del nostro panorama musicale e nel momento in cui hanno cominciato a pensare ad un nuovo album hanno avuto anche l’idea di non “rimanere soli” durante la registrazione. Per questo hanno pensato a concerti/registrazioni, fissati per il 16 – 17 – 18 novembre (i primi due giorni alle 21.30 e l’ultimo alle 17.30)nelle sale di Tanzan Music, che daranno vita ad un nuovo prodotto che sarà disponibile nella prossima primavera.

The Link Quartet

Appena abbiamo letto della notizia, abbiamo alzato il telefono e subito Renzo Bassi a nome della band ci ha risposto per dirci due parole su quello che succederà a metà novembre in quel di Casalpusterlengo.

Come è nata questa idea?

Avevamo deciso di fare un nuovo album, seguendo la tempistica di farne uno ogni due anni, e pensavamo anche che si poteva farlo live perché per noi non cambia tanto, in fondo registriamo sempre in presa diretta. Abbiamo allora messo insieme le cose ed è venuta fuori l’idea di registrarlo in studio ma non da soli, aprendo agli amici che volevano venire. Una cosa molto informale: tra un pezzo e l’altro apriamo una bottiglia, facciamo due chiacchiere, si fa una pausa sigaretta, insomma una registrazione normale ma in compagnia.

Poi però, in studio non ci si sta tutti…

No e infatti siamo andati un po’ in crisi: appena qualcuno lo ha saputo, volevano venire tutti. Allora abbiamo deciso di ufficializzare la cosa e di farlo ad iscrizione: ci sono 25 posti gratuiti per ognuna delle 3 serate. Questo intanto perché lo spazio è poco e poi anche per non incasinare troppo il lavoro dei tecnici. Noi pensiamo che verrà fuori una cosa molto divertente e che per chi verrà sarà anche una cosa nuova vedere cosa succede quando una band registra un album.

Però a volte non tutto funziona durante una registrazione e bisogna registrare di nuovo, cosa avete pensato per questo?

In pratica per evitare che diventi una cosa troppo lunga e che la gente stia lì ad ascoltare il brano 2 o 3 volte, in tutte e tre le sere faremo sempre la stessa scaletta in modo che, bene o male, in una delle 3 sere, la registrazione giusta di un pezzo verrà fuori di sicuro.

Per info (e specifiche)

Qui di seguito mettiamo il link alla pagina di eventbrite dove avete tutte le informazioni per partecipare https://bit.ly/2IO1QjF.
P.s.: ci raccomandiamo una cosa seguendo le richieste della band: no rosso frizzante. Grazie.