Piccola guida per districarsi nel WeekEnd dei 5 festival

In questo fine settimana si concentrano ben 5 festival. Forse è il caso di metterli in fila in modo che ciascuno possa decidere dove andare con.... serenità.

Dal Rockimpetuoso a alle inflessioni Indie. Dalle sonorità Irish alla musica classica per terminare con gli Antifonari medievali. Ognuno può trovare il proprio spazio in questo grande fine settimana senza dimenticare tutti gli altri concerti che potrete vedere sulla nostra pagina dedicata agli eventi

Cominciamo dal Fillmore Summer Festival che ha luogo in quel di Cortemaggiore nella magnifica cornice dei chiostri del convento dei frati a cominciare dalle 19.30

Sabato 20 Luglio: 

Istituto Italiano di Cumbia 
Maria Antonietta 
Modupé 
Piqued Jacks 
Nosexfor
Dj Andy Fisher - DJ Set

Domenica 21 luglio:

Tedua
 Il Barone Lamberto 
Limbrunire
Martina Zoppi 
AleKos + Devil Sola + Flowers 
Delfo 
Warm Morn

Il tutto condito con le esposizioni artistiche di Davide Foschi,  Michele Groppi, Fabio Guarino,  Giuseppe Tirelli Scultore,  Alexia Solazzo. 

Veniamo a Irlanda in Musica, che porta le suggestioni della musica Irlandesi nella seconda casa di San Colombano: Bobbio

SABATO 20 LUGLIO
ore 20.30 Rilmhor - Irish traditional music (con Lucio Gaetani e Marco Michelini, ex Abbazia Dei Folli e Modena City Ramblers)
ore 21.30 Bards From Yesterday
Caratterizzati da un suono forte ed elegante, i Bards From yesterday sono la riscoperta delle tradizioni musicali irlandesi, scozzesi, bretoni e di tutta l'area celtica. Una band di cinque giovani bardi innamorati della musica tradizionale irlandese che raccontano di tempi lontani anche tramite un repertorio originale. Calcano i palchi dei migliori pub e festival dal 2015, da allora hanno collezionato più di 200 date in Svizzera, nord e centro Italia, rilasciando due album: "Barney!" (Studio, 2015) e "Live in Brintaal!"(Live dal concerto al Brintaal Celtic Folk Festival 2016). Il loro punti di forza sono la cura dell'arrangiamento, carico di energia e il coinvolgimento del pubblico, qualità che trasformano qualsiasi location in una serata danzante tra vecchi amici. Formazione: Mattia Gavin: chitarra, voce; Riccardo Cerutti: basso, voce; Giovanni Davoli: uillean pipes, whistles; Glauco Guala: batteria, cori; Emanuele Gaggini: fiddle, cori

DOMENICA 21 LUGLIO
ore 20.30 The Celtic Soul Brothers
ore 21.30 Dallahan
DALLAHAN è una delle forze più distinte nel panorama della musica folk internazionale. Porta i suoi ascoltatori in un viaggio che attraversa vari stili e paesi del mondo e che si traduce in uno spettacolo dal vivo coinvolgente, creando un proprio marchio unico di World-Folk trasmesso con incredibili virtuosismi.

Dopo l'uscita del loro album di debutto nel 2014 la band si afferma a livello internazionale come uno dei più avvincenti spettacoli dal vivo, accattivando il pubblico in eventi prestigiosi come il Milwaukee Irish Fest, il Celtic Connections, il Tønder Festival e molti altri. La loro carriera include collaborazioni con vari artisti di primissimo piano come la leggenda del songwriting Dougie MacLean. Nel 2019 esce il terzo album della band, “Smallworld” che include canzoni e brani strumentali che trascendono dai tradizionali brani irlandesi alle melodie gypsy fino a brani interamente originali. Formazione: Jack Badcock - chitarra e voce; Ciarán Ryan - banjo, mandolino e violino; Andrew Waite - fisarmonica; David Lombardi - violino
ingresso € 10; minori di 14 anni € 5; pass 3 giorni € 20; NB i biglietti sono acquistabili solo direttamente presso l'ingresso del Festival, non è necessaria la prenotazione online

Con Rock in Trebbia, scendiamo a valle rispetto a Bobbio. Ci troviamo a Rivergaro dove sul lungo trebbia esplode la musica rock. 

Sabato 20 luglio la musica sarà non-stop con

Andead
Ferrets
DJ Senso


Domenica 21 luglio

Bad Frog
Millwanks
The Enthused 

L'Appennino Festival invece ci porta il 21 luglio ore 21.15 a Caminata con 
“PerViam: viaggio musicale lungo la Via degli Abati”
Dagli Antifonari medievali alle tradizioni popolari irlandesi e appenniniche per celebrare la figura di San Colombano con la Schola SanctiColumbanie Andrea Groppi (voce recitante).

Concludiamo con l'appuntamento del Val Tidone Festival che Domenica 21 luglio il Festival tornerà a Pianello Val Tidone, nel cortile del Teatro, per lo spettacolo "Quadri d'Opera", attraverso il quale gli allievi delle masterclass di canto del Val Tidone Summer Camp porteranno in scena frammenti d'opera in forma di concerto.