Sarà con Giovanardi la grande apertura di Musica al lavoro

Parte “Musica al lavoro” con l’anteprima di venerdì 1 dicembre, ed è subito un grande nome: quello di Mauro Ermanno Giovanardi. Il suo ultimo album è uscito il 22 settembre, si chiama “La mia generazione” ed è una raccolta di successi, per l’appunto, della sua generazione. Una raccolta che da subito ha suscitato plausi da più parti e per un lungo periodo, non ancora terminato, è stato in heavy rotation nella main radio italiane con il primo estratto dell’album “Aspettando il sole”, pezzo del 1996 di Neffa.

Giovanardi torna a Piacenza dopo il live dell’anno scorso al Melville e lo fa nel salone Mandela della Camera del lavoro di Piacenza, insieme alla chitarra di Marco Carusino e anticipato da un’eccellenza cantautorale di Piacenza, Alessandro Zanolini che arriva dalla recentissima vittoria del premio speciale al concorso Pierangelo Bertoli per giovani cantautori.

Ovviamente “La mia generazione”, un album che raccoglie una parte del percorso musicale italiano negli anni ’90, è solo l’ultimo prodotto di una carriera che lo ha visto partire nei Carnival of Fools alla fine degli anni ’80, per poi incrociarsi con l’altra sua grande esperienza in una band, quella con i La Crus. Una strada che dal 2009 è diventata quella di un artista solista con 5 album all’attivo.