Simone Scrivani canta i suoi SuperEroi

Simone Scrivani  lo abbiamo ascoltato in Sister Act, il nuovissimo spettacolo de "I Viaggiattori" sold out in tutte e quattro le serate. Ma anche nel suo brano "T'innamorerò di me" nel quale ha duettato con Elisa Dal Corso.
Cantante melodico, innamorato del pop ma al quale innesta una vena sociale. Il suo nuovo brano "SuperEroi" nasce proprio dall'esigenza di mettere in musica il suo amore per il territorio e la città che ama: Piacenza. La canzone uscirà il 22 di marzo ma verrà anticipato da un progetto di ampie prospettive.   

Simone Scrivani & Elisa Dal Corso: T'innamorerò di me


Simone, chi sono per te i Super Eroi?

Questo lavoro nasce dal desiderio di differenziarmi da tutte quelle persone che attraverso i social o nella vita reale continuano a criticare senza un costrutto, da quelli che si scagliano contro tutto e tutti basandosi su considerazioni grossolane o ancor peggio false e, per questi motivi non costruiscono niente per la società in cui vivono ma distruggono e basta.

Quindi?

Quindi questo fenomeno, che sui social si trasforma nei classici “leoni da tastiera”, toglie visibilità spazio e appartenenza, a tutte quelle persone che invece si rimboccano le maniche e, senza tanti proclami sono la vera ricchezza del nostro territorio. Ecco, per me questi sono i veri SUPEREROI! Quelle persone che in vari campi, dal volontariato ma anche nella propria professione, creano un movimento positivo, un movimento in controtendenza rispetto al risentimento che molti, al contrario ti vomitano addosso e che per me rappresentano  al contrario dei primi, la tomba del nostro vivere insieme.

Ci puoi fare qualche esempio?

Super Eroe è per me Gloria Classe 1990, che dopo una laurea in architettura si dedica all’allevamento degli Alpaca ricevendo il premio Oscar Green dalla Coldiretti. Lei è una ricchezza e un esempio da seguire perché dà valore anche economico al nostro territorio. Oppure Marco classe 1995 che si alza alle 3.30 tutte le mattine per iniziare il suo lavoro e trova forza e tempo per essere volontario alla croce rossa. Ma ce ne sono tanti altri in giro a cui mi piacerebbe dare spazio e visibilità

Da oggi al giorno dell’uscita del singolo c’è ancora tanto tempo. Cosa capiterà nel frattempo?

Il singolo è praticamente pronto. Ma non vorrei che rimanesse una canzone e basta. Per questo motivo sto prendendo contatti con alcune realtà. Venerdì 8 marzo ad esempio, sarò nella scuola materna di Nostra Signora di Lourdes dove cercherò di trasformare in supereroi i bambini. Farò in modo che ciascuno di loro possa capire e indicare in quale modo, con quali azioni,  anche piccole, può trasformarsi in supereroe per il bene della nostra città. Ci credo molto e spero proprio che questo avvenga.

Che cosa ti fa muovere?

Io amo tantissimo al mia città, la voglio vedere più bella. Desidero che sia amata e accudita da tutti noi che la abitiamo. Perché sia più amata, tutti noi dovremmo trasformarci in supereroi cioè in persone che tramutano le parole in azioni concrete e si metton,o anche con azioni semplici ma concrete, al servizio della collettività 

Da ultimo chi ha collaborato con te su questo progetto?

Musica e parole di Supereroi sono mie. La produzione è invece ad opera di Simone Cutrì, Andrea Rocca e Mirko Mariani di MondoTondo Dancetool. Supereroi è il secondo singolo di un lavoro organico e più ampio che li comprenderà entrambi insieme ad altri che sto producendo. Il primo singolo “Buon Natale per davvero però” è uscito nel dicembre 2018.

Simone Scrivani: Buon Natale per davvero però