Spirit Gospel Choir, Paolo Corradini Project e Stefania Rava i prox concerti di Summetime in Jazz

Voce caldissima del panorama jazz nazionale, Stefania Rava - considerata tra le 10 migliori voci del panorama vocale femminile musicale indipendente - passa senza timore dal ruggito soul ai sospiri vellutati del cool-jazz, da Brecht al Tango. Si esibirà presso la cantina La Stoppa, in località Ancarano di Travo lunedì 29 luglio alle 21.30 Stefania Rava in quartetto. Tra un brano e l’altro ci sarà anche la possibilità di degustare alcuni tra i migliori prodotti di questa azienda antica, nata più di cento anni fa, oggi considerata come uno dei punti di riferimento in Italia per le produzioni di vino tradizionale, di grande personalità. 

Per chi fosse interessato sarà possibile cenare a “La Stoppa” prima della degustazione con inizio alle ore 19.30. Prenotazioni obbligatorie presso “La Stoppa”: info@lastoppa.it

Per la sesta tappa della rassegna itinerante Summertime in Jazz martedì 30 luglio alle 21.30 sarà la volta di uno dei borghi più belli che la nostra provincia può vantare, quello di Castell’Arquato. La sua superba piazza monumentale si accenderà di voci, di energia, di speranza e di buona musica con Spirit Gospel Choir. Il concerto è ad ingresso libero, come tutti quelli della rassegna.
All’inizio era il Gospel. Dalla seconda metà dell’Ottocento fino ai giorni nostri questo genere ha attraversato due secoli di mutamenti sociali e culturali mantenendo sempre intatto il suo fascino e la portata del suo messaggio pur nelle mutate forme musicali; messaggio che è anelito alla libertà e inno di speranza. Questa forza è stata anche la chiave di accesso al genere Gospel per lo Spirit, il coro di una quarantina di elementi, guidati da Andrea Zermani e accompagnati da un gruppo coeso di cinque musicisti, la Spirit Band, composta da Francesco Lazzari e Claudio Graziani alle tastiere, Ricky Ferranti alla chitarra, Nicola Stecconi al basso e Marco Bianchi alla batteria.

In rapida successione dopo la tappa della domenica alla Pietra Perduca in concomitanza con l’annuale festa dedicata a S. Anna, il comune di Travo torna come protagonista dell’appuntamento di mercoledì 31 luglio alle 21.30 nella sua piazza principale. A salire sul palco sarà il compositore e polistrumentista Pablo Corradini insieme al quintetto che porta il suo nome composto da Marco Postacchini al sax, Simone Maggio al pianoforte, Roberto Gazzani al contrabbasso e Gianluca Nanni alla batteria. Come tutti quelli della rassegna, anche questo concerto è a ingresso libero.
La serata sarà dedicata alla presentazione del nuovo album del quintetto, uscito da poco, che ha per titolo “Alma de viejo”. Sulla scia del precedente lavoro discografico “Betango” continua un viaggio di ricerca attraverso l’interpretazione in Jazz dei ritmi folklorici argentini. Insieme al nuovo ensemble di musicisti, tutti affermati nel panorama jazz italiano, Corradini propone un repertorio nuovo, originale e ricercato che fonde lo swing del Jazz ai ritmi del suo paese di origine.
I brani, composti interamente da Pablo Corradini, vedono l’alternarsi tra elementi di pura improvvisazione ad altri di rigida composizione; si avvalgono dei diversi ritmi della storia musicale argentina, come la Zamba, la Chacarera e il Tango e si colorano attraverso improvvisazioni e forme tipiche del Jazz, offrendo un concerto coinvolgente e mai uguale.
Pablo Corradini è un compositore polistrumentista argentino che risiede in Italia fin dalla sua infanzia. Ha studiato flauto traverso prima di diplomarsi in piano jazz. Parallelamente si è dedicato allo studio costante del bandoneòn incontrandosi con grandi maestri dello strumento del paese natio, con i quali ha potuto formarsi come bandoneonista. Dal 2010 è attivo nel panorama musicale italiano ed europeo producendo tre lavori discografici ed esibendosi in numerosi concerti nei principali festival jazz e di world music.

 

Stefania Rava
Stefania Rava