Un Po di musica: suoni e storie del Grande Fiume

Titolo suggestivo dai molteplici significati.
Un modo per cercare di avvicinare noi piacentini al grande fiume, tanto vicino quanto distante. Distante, bistrattato, poco valorizzato, non considerato nel suo lento ma inesorabile incedere verso il mare. 

Il Po, tramite la collaborazione tra Conservatorio Nicolini, Comune di Monticelli d’Ongina,  Agenzia Interregionale per il fiume Po, Consorzio di Bonifica del Po di Piacenza, (e con il sostegno economico di ENEL Green Power e Bulla Sport)  diventa primo attore con le sue storie e le sue musiche di un progetto originale.

Il tutto questo sabato dalle ore 18 presso la Conca di Isola Serafini di Monticelli d'Ongina. 

il Conservatorio di Musica “Giuseppe Nicolini” di Piacenza presenterà due installazioni sonore e un concerto realizzati dagli allievi dei corsi di Musica Elettronica, Musica Applicata, Tecnico del Suono, Composizione, Musica per strumenti a fiato. 

Il progetto nasce dalla volontà di sensibilizzare le nuove generazioni di musicisti al grande patrimonio sonoro, storico, naturalistico, antropologico rappresentato dal Po.
Ogni elemento artistico-musicale di questo evento muove dalle azioni collettive di docenti e allievi nel registrare, ascoltare, classificare, immaginare i suoni e le voci del grande fiume per organizzare infine la costruzione di un paesaggio sonoro a volte intellegibile, a volte misterioso, ma sempre ‘disegnato’ dall’esperienza acustica personale di ogni allievo. Le installazioni saranno collocate sulla scala del mandracchio (le voci di alcuni protagonisti della vita sul Po diffuse da un network di piccoli altoparlanti e attraverso bobine magnetiche a contatto trasformano  il metallo in una vera e propria sorgente sonora) e sulla riva sinistra a valle (ventisei altoparlanti sono distribuiti lungo la riva e il pubblico potrà passeggiare liberamente fra essi creando un personale racconto del fiume Po  fatto di relazioni fra passato e presente acustico).
Il concerto dell’ensemble Nuages del Conservatorio si svolgerà infine su un pontone appositamente ormeggiato nel mandracchio. In programma Musiche di Haendel (dalla suite Water Music) e di allievi della Scuola di Composizione.

Il pubblico potrà accedere su propri natanti. Se proveniente da località a valle, grazie a un’unica concata effettuata alle ore 17:30. Per informazioni contattare gli operatori di conca ai seguenti numeri 335.6130385 - 348.8813060.