Una domenica di workshop elettronico per Dancetool

Dai ragazzi di Dancetool Studios arriva una giornata interamente dedicata alla musica elettronica. Una domenica dedicata alla realizzazione di un brano completo e a come trovare i giusti appigli nel mondo della musica, attraverso alcuni professionisti e anche tramite le conoscenze che i ragazzi degli studi di Borgotrebbia hanno accumulato in questi anni. E allora abbiamo chiesto direttamente a loro come sarà organizzata la giornata che porta il nome di Workshop Electronic Music Production.

Inoltrateci alla giornata di workshop!

Il workshop è domenica 17 dicembre dalle 10 del mattino fino alle ore 19. Fondamentalmente la giornata è divisa in 2 sessioni: una più tecnica, il cui relatore sarà Andrea Bertolini, dj e produttore di caratura internazionale. Teoria e pratica della composizione quindi, dalla stesura di un semplice loop alla creazione di un brano completo, arrivando alla fase finale di mix e mastering. Bertolini spiegherà come si crea un brano partendo da zero, tramite i software più conosciuti per la produzione di musica elettronica.

Perché proprio Bertolini?

Perché Andrea Bertolini come dj si è esibito praticamente in tutto il mondo e come produttore ha prodotto decine di dischi per etichette molto importanti nel panorama della musica elettronica e non solo, ha infatti prodotto musica per progetti come Motel Connection, Mangaboo, Dan Balan e Vettori solo per citarne alcuni.

E invece come sarà la seconda parte?

Più teorica, e sarà gestita da Alex Voghi: personalità parecchio conosciuta nel mondo della discografia Italiana. Alex ha diretto (e continua a farlo) svariate etichette discografiche ed è stato A&R per Hitland, 909, JT Company, Stereo Seven, Do It Yourself.

Un secondo step molto diverso…

Si perché questa seconda parte tratterà lo spigoloso argomento di "come tutelarsi nel mondo della discografia": come leggere un contratto discografico, cosa fare delle proprie demo, come scegliere l'etichetta discografica giusta per il proprio prodotto, come vedere i propri brani su portali come Spotify, iTunes o Beatport. Insomma, darà risposta alle classiche FAQ a cui tutti i produttori in erba sono interessati.

Una giornata che metterà in prima piano proprio i partecipanti. Come?

Con la conclusione dal titolo "Drop Your Demo", seguendo quanto cita l'evento: "Facci sentire i tuoi demo, se hai qualcosa di interessante per il mercato discografico il tuo brano sarà pubblicato su tutte le piu importanti piattaforme digitali nel mondo". Chi ha del materiale da proporre lo potrà fare direttamente in sede, ricevere feedback e magari proposte discografiche.