Un'altra settimana di grande jazz fra Baciccia e Dubliners

Un’altra settimana di grande musica grazie al Piacenza Jazz Fest! Due date sotto il marchio Piacenza Suona Jazz, che porteranno questi suoni magici in giro per la nostra città. Come detto gli appuntamenti sono due, ravvicinati, ormai alle porte, in due luoghi simbolo della Piacenza che suona live, il Baciccia e il Dubliners (l’Irish insomma).

Si parte martedì, ossia fra meno di 48 ore, al Baciccia con una band nuova come composizione ma formata da artisti con una lunga carriera alle spalle, stiamo parlando del Places 4et. Sono formati da Luciano Zadro alla chitarra, Luca Dell’Anna al pianoforte elettrico e tastiere, Alex Carreri al basso elettrico e Maxx Furian alla batteria; e la proposta è di stampo fusion, fra rivisitazioni e composizioni caratterizzate da spiccati elementi tematici come “Three Days” di Alessandro Carreri, “Song for Bilbao” di Pat Metheny e “Made in France” del grande Birely Lagrene.

Per aspettare il secondo appuntamento, serve poca pazienza, infatti il Piacenza Suona Jazz torna praticamente subito, il giovedì sera al Dubliners. Per questa occasione sarà di scena una delle voci più belle nate nella nostra città e che ha saputo diventare celebre in tutto il Mondo, stiamo parlando di Ambra Lo Faro. Ambra non sarà sola ovviamente, infatti con lei ci saranno gli Stone Monkeys composti da Alessandro Abbatiello, Marco Devito, Marcello Ferrari e Lorenzo Crespi. Insieme formano un concentrato adrenalinico di Funky, Soul e R&B, da Aretha Franklin, a James Brown, fino alle atmosfere del primo Stevie Wonder.