PcJazzFest: Tres Mundos @ Teatro Sociale (Stradella - Pv)

Data: 
Giovedì, 15 Marzo, 2018 - 21:15

TRES MUNDOS


Giovedì 15 marzo 2018 ore 21:15

Stradella (PV) – Teatro Sociale

Fausto Beccalossi fisarmonica
Roberto Taufic chitarra acustica
Carlos “el tero” Buschini basso acustico


In base alla scelta del posto:
Interi da € 18 a € 7
Ridotti da € 17 a € 6
Info e prevendita c/o Teatro di Stradella 
Acquisto online su Vivaticket

Concerto fuori abbonamento


Il Jazz Fest ritorna dopo diversi anni a Stradella, ma stavolta con un concerto inserito nella programmazione musicale del bel Teatro Sociale curata da Livio Bollani e lo fa con tre mondi molto diversi non soltanto dal punto di vista geografico, ma anche sotto l’aspetto culturale, sociale e naturalmente musicale. Tre storie che si frequentano, si piacciono e decidono di incrociare una parte di cammino insieme, per vedere qual’è il prodotto musicale generato dalla miscela delle loro tradizioni di provenienza. La melodia popolare italiana, tutto il variegato universo musicale brasiliano e il tango argentino, sotto il minimo comun denominatore del Jazz. “Fausto, Roberto e Carlos ci forniscono la prova, forse non scientifica, ma sicuramente poetica - e quindi per me valida a tutti gli effetti! - che le identità non si creano per sottrazione, bensì per addizione.”, così scrive Gabriele Mirabassi nella sua introduzione al disco che ha fotografato questa riuscita collaborazione, uscito da poco per Abeat Records.
Prima di collaborare creando questo gruppo, i tre avevano calcato i principali palcoscenici nei festival più prestigiosi di tutto il mondo e maturato curricula d’eccellenza, grazie alle numerose esperienze di alto livello con artisti di calibro internazionale come Al di Meola, Mercedes Sosa, Juan Carlos Caceres, Jairo, Paolo Fresu, Enrico Rava, Franco Ambrosetti, Randy Brecker, Rita Marcotulli, Jaques Morelembaum. Insieme sono riusciti a creare qualcosa di nuovo e di emozionante, riuscendo a miscelare perfettamente le loro diverse provenienze, i loro mondi, i loro strumenti musicali e il loro suono, fondendosi e trovando una linea poetica comune. Ensemble ricco di spunti artistici e colori musicali diversi, non manca di stupire anche nel feeling intenso interno al trio e nell'energia che ad ogni battuta riesce a trasmettere al pubblico. Un sound eminentemente acustico dove l’accordeon, la chitarra ed il basso acustico restituiscono, con la forza e personalità dei singoli interpreti, le vibrazioni della cultura popolare con il piglio però più elegante del jazz.


- - - - - - - - - - - -
I consigli di Jody

Da ascoltare: “Tres Mundos”