Mezzadri Luca

E-mail
Myspace

Luca Mezzadri come batterista ha frequentato nel 1989 i seminari di Ravenna Jazz tenuti da Peter Erskine e i corsi di Siena Jazz, dal 1990 al 1994 sotto la guida di Ettore Fioravanti, dove ha ottenuto una borsa di studio. Negli ultimi anni si esibisce all’interno di varie compagini strumentali, nel 2000 ha accompagnato la cantante americana Gwenn Perry in una breve tournè negli Emirati Arabi, ha inciso due CD: “Ritratto di Oca” (Edizioni Panastudio) e “120 Anni in musica” (prodotto da LIBERT’Art). Con il trio di Piero Bassini ha partecipato il 10/02/2007 alla trasmissione radiofonica “Piazza Verdi” di Rai Tre. Dal 2005 accompagna i semifinalisti e finalisti del concorso nazionale per giovani talenti “Chicco Bettinardi” che è inserito nel cartellone del “Piacenza Jazz Fest”.
Si è diplomato in “Strumenti a percussione” presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza.
Sempre presso questo istituto ha ottenuto il diploma in Jazz, il diploma accademico di secondo livello per strumenti a percussione, il diploma accademico di secondo livello per la formazione di docenti in strumenti a percussione (classe di concorso AI77).
Per quanto riguarda le percussioni, all’interno del concorso nazionale “Piacenza Jazz Arrangers”, sempre inserito nel cartellone del “Piacenza Jazz Fest”, ha collaborato come vibrafonista con la “SidMA Big Band” e con la “Sugar Kitty Big Band”; ha partecipato, all’interno di varie formazioni, all’esecuzione dell’Histoire du Soldat (I. Stravinsky), Chichester Psalms (L. Bernstein), Quadri di un’esposizione (M. Mussorgsky), Happy End (K. Weill); per sole percussioni ha interpretato Sonatina (F. Tull), Concerto per Marimba (N. Rosauro), Toccata (C. Chavez), Gainsborough (T. Gauger), “4/4 for four” (A. J. Cirone). All’interno della manifestazione “Settimana delle Arti” che si è tenuta presso il Conservatorio “G. Nicolini” ha eseguito “Dream of Cherry Blossom” (K. Abe) per marimba.
Insegna batteria in alcune scuole private e, dal 2006 al 2011, presso l’Istituto Magistrale Statale “G.M. Colombini” di Piacenza.

 

Photogallery

Non ci sono photogallery per questo contenuto