26 novembre: Lieder e dintorni, incontro @Ridotto Teatro Municipale

sabato prossimo 26 novembre, alle ore 17, alla Sala del Ridotto del Teatro Municipale, il primo dei tre incontri, ad ingresso libero,promossi dalla Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con il Centro Culturale Italo Tedesco di Piacenza dal titolo Lieder e dintorni.

L'iniziativa rientra nelle attività organizzate dalla Fondazione Teatri che vanno sotto il nome di Educazione alla musica e ha lo scopo di proporre un percorso storico e musicologico introduttivo al genere musicale del Lied, ancora poco noto in Italia, forse perché tipicamente tedesco e legato alla prassi musicale domestica, intima, e per questo priva di paralleli significativi nel resto dell'Europa. 

Come ha spiegato il musicologo piacentino Nicola Montenz, relatore di tutti gli incontri del Ciclo, la ragione di tale eccentricità “è certamente l'ostacolo linguistico, poiché i testi dei Lieder - di norma poetici - sono, salvo poche eccezioni, tratti dalla letteratura tedesca. Va da sé che eventuali traduzioni - per fortuna poco praticate - comprometterebbero irrimediabilmente il legame fondamentale tra musica e fonetica originaria”.

E così, se nel primo incontro si sono esaminate le origini storiche del Lied, dalle primissime forme al momento di intersezione tra Classicismo e Romanticismo, nell'appuntamento di sabato prossimo si esaminerà l'apogeo artistico del Lied in età romantica. In particolare si poserà l'attenzione sulle opere di Schubert e Schumann, così come al costituirsi sempre più frequente di veri e propri cicli liederistici, ossia a strutture narrative sempre più ampie, tendenti alla monumentalizzazione, in cui il singolo Lied diviene parte integrante di una costruzione più ampia e organica.