La musica accompagna le fotografie di Gianni Croce @ Palazzo ex Enel

Due concerti questa settimana fanno da contorno alla mostra fotografica di Gianni Croce a Palazzo Ex Enel in via Santa Franca.

Domani sera, 17 maggio, ore 21: Thousand Miles From Nearest Land.
Vinny Golia _ clarinetti, sax, flauti
Gianni Mimmo _ sax soprano
Angelo Contini _ trombone
Gianni Lenoci _ pianoforte
Walter Prati _ violoncello
Fabio Sacconi _ contrabbasso
Cristiano Calcagnile _ percussioni
Densità, rarefazione, spiccato senso architettonico, ricerca timbrica ed elegante senso compositivo sono gli elementi primari di questo ensemble che riunisce straordinari nomi fra gli irriducibili della musica nuova. 
Essenziale e ricchissima insieme, con ampi squarci di luce materica ed attenta investigazione sonora, questa musica consegna un’energia freschissima ed evocativa attraverso un intreccio di linee fittissime e leggibili, cameristicamente tribali.
Matrici e derivazioni compaiono, per essere presto sublimate in paesaggi sonori nitidi e improvvisamente animati da turbolenze imprendibili e vive, nella fragranza delle meraviglie dell’improvvisazione più sapiente. Si tratta di un’ensemble di grande forza creativa, capace di eleganti cambi di prospettiva, bagliori cameristici, lucida energia, dinamica timbrica illimitata

Venerdì 20 Maggio ore 19: Collettivo 21
Jacopo Carini, Fiorenzo Ritorto, Luca Etzi, Enrico Bertoli, Giacomo Alfano, Giulia Pastorino, Lorenzo Moretto, Lorenzo Di Marco, Elena Fornari, Tatiana Alquati, Francesco Tagliaferri

Programma:

Jacques Ibert (1890-1962)
Trois pièces brèves, per quintetto di fiati 

André Jolivet (1905-1974) 
Incantationes, per flauto solo 

Jacques Ibert (1890-1962) 
Pièce, per flauto solo 
Entr’acte, per flauto e chitarra

Heitor Villa-Lobos (1887-1959) 
Cinq Préludes, per chitarra sola 
Sextuor Mistique, per saxofono, flauto, oboe, celesta, arpa, chitarra