Quagliata Paola

E-mail
Myspace
Professionista

Soprano di origine napoletana, dopo lo studio del pianoforte si dedica a quello del canto, diplomandosi con lode presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza.
Insignita del Premio Giacomo Lauri Volpi per le giovani promesse della lirica, vince il prestigioso concorso ASLICO, debuttando giovanissima ne La Diavolessa di Galuppi e, successivamente, in Orfeo ed Euridice di Gluck, L’Elisir d’Amore di Donizetti e L’Isola Disabitata di Haydn , attirando l’attenzione della critica per <<...la naturale espressività vocale di lirico leggero e la disinvoltura scenica...>>
( Leonardo Pinzauti-la Nazione ).

Tra le sue recenti esibizioni segnaliamo il ruolo di Clorinda ne la Cenerentola di Rossini al Donizetti di Bergamo, lo spettacolo il Canto di Didone (Festival Jeux d’Art) realizzato nella splendida cornice di Villa d’Este a Tivoli, dove, al fianco dell’attrice Maria Rosaria Omaggio, ha eseguito arie di Purcell, Mozart e Rossini dedicate al mito femminino, recente anche la realizzazione del DVD Rita di Donizetti per la Kicco Records.

Dal 2000 collabora con il noto regista e musicista Roberto de Simone che l’ha voluta in produzioni del Settecento napoletano tra cui Livietta e Tracollo di Pergolesi, il Trionfo della Fede di Cimarosa…e nello spettacolo da lui realizzato su musiche di Mozart Là ci darem la mano, eseguito al Teatro Mercadante di Napoli, al Quirino di Roma, al Teatro di Corte di Caserta e all’Auditorium Parco della Musica di Roma (lo spettacolo ha vinto il Premio come miglior musical dell’anno 2008).

Nel 2004, debutta in un’opera monteverdiana interpretando i ruoli di Amore e Melanto ne Il Ritorno di Ulisse in Patria di Monteverdi, sotto la direzione di Ottavio Dantone con il quale si è, in seguito, esibita in concerto con arie e cantate di Haendel e Scarlatti.
Sempre in ambito barocco ha lavorato con il direttore argentino Gabriel Garrido e il suo Ensemble Elyma interpretando il ruolo di Amore ne la Dafne di Marco da Gagliano ( per il Teatro del Maggio Fiorentino ); Garrido l’ha, in seguito, voluta per il ruolo omonimo ne gli Amori di Apollo e Dafne di Cavalli in una recente incisione discografica dell’etichetta K617.
Ha collaborato in trio con il liutista Luca Pianca e con il violoncellista Marco Frezzato in recitals barocchi e si è esibita in una serie di concerti dedicati ai Vespri monteverdiani diretta da René Clemencic.
Si è esibita allo Styriarte di Graz a fianco di Ruben Dubrovsky ( violoncellista e direttore del Bach Consort di Vienna ) in un programma da Monteverdi a Vivaldi.
La predilezione e la predisposizione per il repertorio settecentesco l’hanno portata a cimentarsi con titoli quali, oltre alle già citate opere di Haydn, Gluck e Galuppi, Don Chisciotte e Nina Pazza per Amore di Paisiello, L’Amante di Tutte e Il Filosofo di Campagna di Galuppi, la Serva Padrona e Livietta e Tracollo di Pergolesi, L’impresario in Angustie di Cimarosa , La Dirindina di Padre Martini, il Tutore e La Contadina di Hasse....
Si è esibita nel repertorio belcantistico in numerosi teatri italiani, interpretando, tra gli altri, il ruolo di Sofia ne Il Signor Bruschino di Rossini al Comunale di Bologna, Rita di Donizetti a Bergamo, Giannetta ne l’Elisir d’Amore di Donizetti al Comunale di Bologna, Gretel in Haensel e Gretel di Humperdinck al Regio di Parma, Jano in Jenufa di Janacek al san Carlo di Napoli, Clorinda ne La Cenerentola di Rossini a Piacenza, Pamina e Papagena in die Zauberfloete di Mozart a Livorno, Despina in Così fan Tutte e Zerlina in Don Giovanni di Mozart al Belcanto Festival di Dordrecht (Olanda), il ruolo protagonista ne L‘Eroismo Ridicolo di Spontini a Fermo, collaborando con direttori quali Vladimir Yurowsky, Corrado Rovaris, Daniele Callegari, Massimo de Bernart, Julia Jones e, tra i registi, Lindsay Kemp, Robert Carsen, Mario Martone, Beppe de Tomasi...
E’ stata scelta dal regista Marco Bellocchio per interpretare Violetta Valéry nel film Addio del Passato, presentato all’edizione 2002 del Festival del Cinema di Venezia.
Frequente anche l’esecuzione del repertorio concertistico del ‘900 ( da Debussy a Poulenc, da Casella a Castel Nuovo Tedesco…); ha, inoltre, eseguito in Prima mondiale Amor Sacro, Amor Profano di Azio Corghi al Teatro Regio di Parma e il ciclo liederistico Nostra Signora degli Insonni di Carlo Galante.

Da anni si dedica con passione anche al repertorio non classico (jazz, musical…) collaborando, tra gli altri, con il Quartetto Archimia

Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche: Vivaldi, the meeting ( Tymallus ), L’impresario in angustie- D. Cimarosa ( Bongiovanni ), L’Amante di tutte- Paisiello ( Bongiovanni ), Don Chisciotte-Paisiello (Dynamic), Apollo e Dafne- Cavalli-Ensemble Elyma ( K 617 ) e il DVD “Rita” di Donizetti ( Kicco Records )

Photogallery

Non ci sono photogallery per questo contenuto