VideoTime: da Brecko "Nulla di buono"

 

VideoTime di metà settimana che ci riporta al panorama rap e hip hop di Piacenza. Stavolta il nuovo arrivo è di Brecko, si chiama “Nulla di buono” ed è stato prodotto da thisiscavehood. Come nostra abitudine, anche se si tratta solo (si fa per dire) di un singolo, cerchiamo sempre di affidarci alle parole dell’autore, e allora ecco cosa ci ha detto Brecko sulla sua ultima uscita.

<<Questo pezzo nasce quasi per caso: qualche mese fa il mio produttore thisiscavehood mi ha mandato un vocale su whatsapp con il beat del pezzo che poi sarebbe diventato Nulla di Buono. Inizialmente non ho subito risposto, ma in un momento di noia mi sono messo ad ascoltarla ed ho notato che senza rendermene conto avevo già scritto la prima strofa che a mio parere era veramente bella: c’erano incastri, giochi di parole e qualche accenno di extrabeat. Dopo avergli mandato il tutto ho chiesto di continuare il beat perché volevo farci un pezzo intero>>.

I passi succesivi?

Qualche settimana dopo, avuta la strumentale completa ho scritto il ritornello e la seconda strofa, che nasce in seguito a un periodo non proprio facile per me, infatti è molto più personale della prima e dei miei soliti pezzi. Siccome sapevo di avere in mano una canzone molto più meritevole delle precedenti mi sono preso tempo per pensare al video, finendo col chiamare Alex Koci, di cui avevo già visto dei lavori e che mi erano piaciuti molto.

Di conseguenza il video…

Nasce da una mia idea: ogni location infatti ha un suo perché. La cucina della prima strofa ad esempio rimarca quella precisione, attenzione e tecnica che uno chef deve avere, cose appunto presenti nella prima strofa del pezzo. Il bosco della seconda invece è una cosa molto più personale: infatti con la foresta ho voluto rappresentare la mia mente e con ogni albero una mia paura.

 

Genere musicale: 
Musicista: