Finalmente si esce di casa! Arriva SpazioStore!

È arrivata (più o meno) la primavera ed il primo evento che mette fuori il naso è SpazioStore – Vintage e vinile, che domenica a partire dalle 10 torna a Spazio2 con il primo store dell’anno targato Sputnik.
Un evento che non solo cade all’inizio della primavera 2018, ma che arriva anche nel primo giorno di ora legale.

Già dalle 10 del mattino saranno allestite le bancarelle che ormai dal 2016 sono il vestito rumoroso e colorato che l’area esterna di Spazio2 si mette per 4 domeniche all’anno. Una serie di stand che porteranno come sempre tanto vintage, fra abbigliamento-arredi-chincaglierie di ogni genere, e tanti vinili.

Ma i vinili come sempre non saranno solo guardati, comprati e venduti, minuziosamente valutati dagli appassionati; ma anche suonati, perché non c’è SpazioStore senza musica, sia spinta da una consolle, sia live. Ed infatti i protagonisti di questo evento a cura di Associazione Spuntik saranno i dj Lord Picchio e The Blacksun, e i giovanissimi Flidge.

Lord Picchio e The Blacksun

Allora, i primi due ormai siamo sicuri che li conoscete bene. Lord Picchio (nome d’arte di Manlio Tenaglia) è un personaggio che da anni, prima sul palco ed ora da dietro la consolle, è conosciuto nel panorama musicale piacentino e di conseguenza da aggiungere c’è poco, qualcosa in più invece per The Balcksun, all’anagrafe Alessandro Freschi, che invece è da un paio di anni che porta la sua musica, soprattutto di stampo sixties in diverse situazioni, una su tutte quella di SpazioStore.

Flidge

Poi ci saranno loro, i Flidge! Di questo giovanissimo gruppo di musicisti piacentini ne abbiamo parlato solo poco tempo fa perché reduci da mesi molto particolari, quelli in cui, in un primo momento si sono trovati sul palco del Collisioni a Barolo per un live non programmato, e dopo come concorrenti al Fiat Music organizzato da Red Ronnie, che li ha portati fino sul palco dell’Ariston.
Loro sono veramente giovani, hanno un’età media al di sotto dei 18 anni, e portano un rock molto fresco e molto carico con suoni che partono dalla classic rock degli anni ’60 e arrivano ad incontrare quelli anni ‘90 e 2000.

SpazioStore, oltre alla musica e ai banchetti di natura diversa, vuol dire anche area food and drink aperta tutto il giorno. Se da un lato il bancone è gestito sempre dai ragazzi di Sputnik, stavolta la parte cibo vede una new entry da parte ad una conferma dall’altra.
La seconda è rappresentata dall’Horteria di Clarissa Rossi con le sue proposte vegane e la prima, novità per questo primo SpazioStore, è la presenza dello Skiathos, il locale di via Nicolodi che sbarcherà a Spazio2 con i suoi hamburger.