Sputnik presenta SpazioDuel: 3 giorni di contest under25 e 5 live

Dopo l’esperienza dell’anno scorso, tornano a Spazio2 tre giorni di musica, nel week end del 16-17-18 giugno, divisi fra un contest per artisti sotto i 25 anni e 5 stage live che prendono il nome di SpazioDuel. Stavolta l’organizzazione è a cura dei ragazzi di Sputnik che hanno sfruttato il terzo posto raggiunto nel bando Giovani Progetti per dare vita ad un week end di musica live.

SpazioDuel è stato presentato ieri pomeriggio nell’aula studio di Spazio2 in via 24 maggio, con la presenza dei ragazzi dell’associazione, che proprio attorno ai locali comunali hanno creato un loro punto di riferimento, l’assessora Giulia Piroli e Valentina Pacella in rappresentanza di Spazio2.

Come hanno spiegato i ragazzi di Sputnik, il contest (iscrizioni aperte fino al 10 giugno a questa pagina: http://bit.ly/2qbVO33, e trovate tutte le info all’evento Fb del contest: http://bit.ly/2r3Bp2h) è aperto a tutti i ragazzi under25 che fanno musica senza distinzione di genere e nemmeno di formazione, infatti si possono iscrivere sia band che solisti. Per i 3 vincitori, grazie alle collaborazioni con Giardini Sonori, Leto, Due Corde e Ferranti Musica, ci sono in palio oltre 600 Euro di Montepremi, fra ore di sale prove e buoni in servizi e riparazioni e per il primo classificato la partecipazione a Tendenze 2017.

Ma non solo contest. Oltre alle band in gara, che si sfideranno sul palco in “prima serata” dlle 8 in poi, ci sarà almeno un live a serata che ci porterà fino a notte. Le scelte di Sputnik sono state un incrocio fra alcune proposte piacentine ed altre, in continua ascesa, provenienti dal panorama musicale italiano (anche per la parte live, trovate tutto all’evento Fb: http://bit.ly/2r7aySW).

Alekos

Si parte il venerdì sera con tanto hip hop di stampo piacentino. Sul palco troveremo prima OtherBrother e poi Alekos (ma in ampia compagnia). OtherBrothers (ve li abbiamo già presentati qui: http://bit.ly/2sgUOek) sono Suez e T-Flow, due fratelli che hanno unito due percorsi musicali in uno e che adesso presentano il loro primo album. Poi sarà il momento di Alekos. Qui la virata è sull’hiphop ma cantato anche sulla chitarra di Mikeless. E non è ancora finita, perché oltre ad una seconda voce, ci sarà anche di spalla ad Alekos, la voce di MorryWood.

Revo Fever

Per sabato e domenica invece si va verso le proposte italiane rock e indie-rock. La prima arriva sabato sera con Caesar’s Psycho Machine, nuovissimo nome che porta una proposta art rock e progressive rock per la prima volta a Piacenza. Dopo di lui i Revo Fever. Per loro un ritorno a Piacenza con il loro ultimo album “Vivere al buio”, in cui passeremo ai suoni indie-rock tipici di questa nuova fase della musica italiana.

Dulcamara

Per chiudere la 3 giorni di SpazioDuel, la proposta sarà di stampo acustico con i Dulcamara. La band faentina, così come i “Revo”, è fresca fresca dal live al MiAmi ed è stata scelta per dare un contrasto con le 2 serate precedenti. Anche per questo live i ragazzi di Sputnik hanno voluto pescare in quel mare di proposte di italiane in continua crescita. Ci porteranno i suoni d’oltreoceano del loro ultimo lavoro “Indiana”, di cui l’estratto, dal titolo “Dovrei”, lo trovate cliccando sulla foto sotto.

Questo è quello che sarà SpazioDuel dal 16 al 18 giugno. Cosa manca ancora?! Manca soltanto dire che ovviamente troverete il reparto food and drink lo SpazioStore Slim Stage, la versione serale del mercatino SpazioStore, divisi fra vinile, piccolo artigianato e vintage.