Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: 30 Settembre e 1 Ottobre 2023

572
Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: 30 Settembre e 1 Ottobre 2023
Viviana Romagnoli e Calogero Contino, protagonisti del concerto di Sabato 30 Settembre 2023 per la Rassegna "Antichi Organi-Un patrimonio da salvare"

Continuano gli appuntamenti con la Rassegna “Antichi Organi-Un patrimonio da salvare”

Sabato 30 Settembre a Fiorenzuola e Domenica 1 Ottobre a Ponte dell’Olio

Il 7° e 8° concerto della XXXVI^ Edizione della Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” si terranno:

Sabato 30 settembre, ore 21

FIORENZUOLA

Collegiata di San Fiorenzo

Viviana Romoli, organo

Calogero Contino, tromba

Con la partecipazione del coro Montenero

Viviana Romoli

Ha conseguito il diploma di laurea di II livello in organo e composizione organistica presso il Conservatorio “F. Bonporti” di Trento nella classe del M° Marco Fracassi e precedentemente il diploma in pianoforte con la Prof.ssa Gaetana La Rocca presso il Conservatorio di “S. Cecilia” in Roma dove ha inoltre studiato composizione con il M° Francesco Carotenuto. Svolge attività concertistica in Italia e all’estero sia in veste di solista che in duo organistico con Marco Fracassi (Duo Vivarco).

Ha collaborato con la Fondazione Levi di Venezia, il Dipartimento di Storia della Musica dell’Università di Padova ed il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca svolgendo Corsi di aggiornamento professionale diretti agli insegnanti di materie musicali.

È Direttore Artistico delle rassegne concertistiche del Centro Organistico Padovano e organizzatrice dei concerti “Pomeriggi degli Artisti” che si tengono a Padova.

Nel 2018 ha vinto il bando per la partecipazione al corso di formazione sulla compilazione della scheda SMO e le è stato conferito dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali ecclesiastici della CEI l’incarico di schedatore abilitato nell’ambito dell’inventariazione degli organi a canne storici per il territorio nazionale; ha all’attivo diverse schedature e collaborazioni con molte diocesi (Vicenza, Belluno-Feltre, Rovigo, Padova, Milano, Fermo, Albenga-Imperia, Savona). È organista a Borca di Cadore sul “G. Callido” 1791 e a Vodo di Cadore sul “A. Pugina” 1927. (www.vivianaromoli.com)

Calogero Contino

Nasce musicalmente nel 2003 quando entra a far parte della banda del paese di origine. Fin da subito la passione e lo studio lo portano ad intraprendere un percorso di formazione professionale, inizialmente generico presso l’I.S.S.M. “V. Bellini” di Caltanissetta dove consegue la laurea triennale in Tromba nel 2016 con il massimo dei voti e la lode e successivamente presso il conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo dove consegue la laurea magistrale in Tromba rinascimentale e barocca con i massimo dei voti e la lode nel 2020. Nel 2018 partecipa e supera la selezione per entrare nell’”Orchestra Barocca Nazionale Italiana” e nel 2021 partecipa e supera le selezione per entrare a far parte dell’”Orchestra FrauMusika”. Dal novembre 2017 collabora con molte associazioni che si occupano di musica antica in Italia e all’estero fra cui l’”Orchestra nazionale barocca italiana”, la “Vesturiska teatra un muzikas” di Riga, l’orchestra barocca “FrauMusika, l’ensemble “I Barocchisti” di Lugano, l’orchestra del Teatro massimo “V. Bellini” di Catania ecc. con cui si è esibito in importanti location italiane e straniere quali: “Teatro Massimo V. Emanuele di Palermo”, “Teatro Sociale di Trento”, “Teatro Claudio Abbado” di Ferrara, “Teatro Comunale di Piacenza”, “Teatro Grande di Brescia”, “Marijas Magdalenas baznica di Riga”, “Basilica di San Giorgio in Valebro di Roma”, Teatro “Olimpico” di Vicenza, Auditorium “Stelio Molo” di Lugano ecc. sotto la guida di importanti direttori quali Diego Fasolis, Andrea Marcon, Federico Maria Sardelli, Enrico Onofri, Maris Kupcs, ecc.. Dal novembre 2020 è iscritto al corso di laurea magistrale in Tromba presso il conservatorio “C. Pollini” di Padova sotto la guida del M. Diego Cal.

Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: 30 Settembre e 1 Ottobre 2023
Viviana Romagnoli e Calogero Contino, protagonisti del concerto di Sabato 30 Settembre 2023 per la Rassegna “Antichi Organi-Un patrimonio da salvare”

Domenica 1 ottobre, ore 21.00

PONTE DELL’OLIO

Chiesa di San Giacomo Maggiore

Ismaele Gatti, organo

Con la partecipazione del coro femminile della Cattedrale di Piacenza, diretto da Elisa Dal Corso.

Ismaele Gatti

Ismaele Gatti è nato a Como nel 1998.

Ha conseguito presso il Conservatorio della sua città i diplomi di previgente ordinamento di Pianoforte e di Organo. Nel 2019 ha conseguito il Master of Arts in Music Performance di Organo presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano con il maestro Stefano Molardi.

Presso il medesimo istituto ha conseguito nel 2021 il Master of Arts in Specialized Music Performance, riservato a studenti selezionati che intendono intraprendere la carriera solistica.

Svolge un’intensa attività concertistica, che lo ha portato a esibirsi in numerose occasioni all’organo, al pianoforte e al clavicembalo in Italia e all’estero (Spagna, Inghilterra, Francia, Germania, Svizzera).

Nel 2021 si è esibito da solista con l’Orchestra del Conservatorio della Svizzera italiana, eseguendo due concerti per organo e orchestra di Haendel sotto la direzione di Lorenzo Ghielmi.

Ha collaborato con l’OSI (Orchestra della Svizzera italiana), I Barocchisti, Il Coro della RSI e altre istituzioni di spicco del panorama musicale internazionale.

Nel 2019 si è aggiudicato il secondo premio al prestigioso “Gottfried Silbermann Orgelwettbewerb” di Freiberg (Germania).

È stato inoltre premiato in altri concorsi organistici, quali il Concorso “Fiorella Benetti Brazzale” di Vicenza (2019) e il Concorso “Organi storici del Basso Friuli” (2021).

www.ismaelegatti.it

Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: 30 Settembre e 1 Ottobre 2023
Ismaele Gatti, protagonista del concerto di Domenica 1 Ottobre 2023 per la Rassegna “Antichi Organi-Un patrimonio da salvare”

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz