Appennino Festival: “Viaggio in Sicilia”

28

Sarà un “Viaggio in Sicilia” quello che l’Appennino Festival proporrà domenica 12 settembre alle 21 al parco di Villa Raggio a Pontenure. A fare da guida sarà il quartetto Area Sud, nato nel 2010 e specializzato in repertori tradizionali legati alla cultura musicale della Sicilia e della Calabria.
Franco Barbanera (friscalettu, zampogna a chiave, gaita galiziana, clarinetto), Marco Camemolla (basso e voce), Maurizio Cuzzocrea (chitarra battente, marranzano, tamburello e voce) e Mario Gulisano (tamburelli, cajon, marranzano e voce) saranno i protagonisti della serata della rassegna diretta artisticamente da Maddalena Scagnelli e inserita nell'ambito dell’Appennino Festival e del “45o Parallelo 2021”: provenienti tutti da noti gruppi di world music come Nakaira e Oi Dipnoi coi quali hanno partecipato a numerose tournée, i musicisti di Area Sud propongono un ricco repertorio di tarantelle in cui zampogna e friscalettu sono i protagonisti assoluti, ma anche di canti rituali,
favole e serenate che raccontano con il suono e la lingua nativa un pezzo di storia della Sicilia e della Calabria.

Territori che sono al centro del Mediterraneo e che il gruppo fa parlare in maniera
originale: seppure infatti lo strumentario utilizzato sia di esclusiva provenienza tradizionale e ricercato nella selezione dei costruttori migliori, l'esecuzione dei brani lascia spazio
all'interpretazione persona e a quel processo di permanente composizione e ri-creazione che è caratteristico della musica di tradizione orale.

Summertime In Jazz