Jimmy Marrone | Nuovo Singolo per gli Still Noise

140
Jimmy Marrone | Nuovo Singolo per gli Still Noise

Ecco Jimmy Marrone

Nuovo singolo per la rock band piacentina

I cinque membri della band, rispettivamente Gabriele Savoia (voce), Nicolò Botti (chitarra), Tommaso Botti (basso), Diego Cardini (batteria) e Walter “Maudi” Piccolo (produttore) ci raccontano a turno curiosità e segreti del loro nuovo singolo in uscita da Venerdì 1 Ottobre.

Come avete già anticipato voi “è arrivato il momento di giocare a carte scoperte!” Raccontateci un po’ come è nata l’idea per questo nuovo progetto.

 È nato tutto un po’ per caso. –esordisce GabrieleAd inizio 2020, dopo l’uscita del nostro primo EP (Antares) e vari live in giro per il Nord Italia, ci siamo messi a scrivere nuova musica.

Fin da subito abbiamo deciso che l’approccio sarebbe stato quello di tentare qualcosa di nuovo”.

Sì, volevamo fare un salto di qualità rispetto ai vecchi brani e giocare con nuove sonorità” -sottolinea Tommaso- “Magari contaminando il nostro sound con l’elettronica ed il pop”.

Che poi il primo EP, come sottolinea Diego, era stato tutto registrato in presa diretta in pochissimo tempo. Per evolverci avevamo bisogno di pensare a qualcosa di più sofisticato”.

Così abbiamo chiesto ad un nostro amico di lunga data, Maudi” – prosegue Nicolò- “Se aveva voglia di occuparsi della produzione dei nuovi pezzi”.

Beh, chiesto è un parolone grosso” – scherza Walter (in arte Maudi).

“Una sera questi ragazzi qui mi invitano negli studi di Orzorock con la scusa di farmi sentire delle demo.

Ma quando arrivo, me li trovo con gli strumenti in mano ed un posto libero vicino alla tastiera. Gabriele mi si avvicina e mi sussurra “Sorpresa!”.

“Nel giro di un paio di mesi da un semplice giro di piano sono finito a produrre tutti i nuovi singoli”.

“In pratica abbiamo passato gran parte del periodo di lockdown a scrivere musica in videochiamata e su WhatsApp” – precisa Tommaso. “Maudi collegava le tastiere, noi chitarra e basso”.

“Invece Diego se l’è dormita per tutto il tempo” – ironizza Nicolò.

Questo vostro “azzardo” riguarda anche il/i tema/a del vostro nuovo singolo?

Alla fine ogni nuovo pezzo è un azzardo”, – esordisce Gabriele- “Finchè non è uscito non puoi mai sapere.

Ma Jimmy Marrone, il nostro nuovo singolo, è effettivamente un grandissimo azzardo. È proprio una dichiarazione artistica dei nuovi Still Noise: da un lato c’è tutta la fotta che abbiamo sempre portato sul palco, ma dall’altro stiamo chiaramente dicendo che ci siamo evoluti, che siamo cambiati. Jimmy Marrone è un pezzo che setta subito il mood, come se dicesse <<Ehi, questi siamo noi, abbiamo gli strumenti, l’elettronica, l’autotune e saltiamo come pazzi>>.”

“Il singolo è un azzardo anche perché non facciamo sentire musica nuova da quasi due anni, e quando torniamo lo facciamo con un pezzo che dura meno di due minuti, in cui la prima strofa e la seconda sono uguali a livello di testo ma diametralmente opposte a livello musicale. Una pazzia” – continua Nicolò.

Quando abbiamo fatto sentire le demo ad Orzorock ricordo di aver sudato tutto il tempo per l’agitazione” – Rievoca Maudi- “Gli Still Noise arrivavano da un pezzo come “Fuori Luogo”, con delle chitarre giganti e le strofe rappatissime e stavano proponendo alla loro etichetta un nuovo singolo corto come uno spot tv con 808 e perdi più con l’autotune.

Fortunatamente Gabriele Finotti ha subito capito cosa avevamo in testa e ci ha lasciato fare”.

Ora tocca al pubblico” – rilancia Diego.

Jimmy Marrone | Nuovo Singolo per gli Still Noise
Gli Still Noise in formazione completa

Anche relativamente ai suoni avete cercato di trasmettere il/i tema/i del vostro nuovo progetto?

Sì, l’idea era quella di avvicinarci alle sonorità più moderne come quelle dell’EDM, della trap, della dubstep, magari anche del pop…mantenendo sempre quello che è il nostro marchio di fabbrica: un animo rock pronto a spaccare tutto”. – Racconta Nicolò- “Jimmy Marrone ne è un esempio chiarissimo: comincia come un pezzo rock, diventa un pezzo rockabilly, poi si trasforma improvvisamente in un pezzo trap e finisce con un drop EDM”.

Che detta così può suonare come un delirio, ma alla fine ha il suo senso” – precisa Maudi- “Quando ci siamo messi giù a scrivere e produrre i pezzi abbiamo semplicemente cercato di tenere la mente aperta e usare i mood di quello che ci piace ascoltare. Ad esempio a me piace Lil Nas X, i Glitch Mob e i Panic at The Disco! a Gabriele piacciono i Blink182 e ai gemelli i Bring me The Horizon”.

Tutte queste cose sono finite nel calderone mentre scrivevamo” – continua Tommaso.  “Che poi la cosa interessante è che non ci siamo mai limitati a svolgere ognuno il proprio compito ma abbiamo contribuito tutti ad ogni aspetto della musica.

Certe parti di chitarra le ha scritte mio fratello o Maudi, certe melodie della voce le ho scritte io e così via”.

È stato un processo in continua evoluzione fino all’ultimo secondo” – spiega Gabriele “Anche durante le registrazioni ed il mixaggio continuavamo a cambiare dettagli e suoni. Per questo dobbiamo ringraziare Daniele Mandelli dell’Elfo Studio, che ci rivolge ancora la parola dopo aver lavorato con noi”.

Non solo lui…“- si interroga Diego

Vero, dobbiamo anche ringraziare l’autotune. Vorrei poter parlare con l’autotune tutti i giorni-conclude il cantante”- conferma Gabriele.

 Quali sono le vostre idee e/o progetti per il futuro?

Jimmy Marrone è il primo capitolo di un progetto a lungo termine– anticipa Gabriele- È solo un assaggio di quello che abbiamo in serbo”.

È per questo motivo che l’abbiamo scelto come primo singolo – chiarisce Diego-perché è breve, diretto e dice tutto quello che deve dire sui nuovi noi”.

Abbiamo scritto un sacco di musica assieme e tempi sono maturi per farla uscire, un singolo alla volta” -continua Nicolò- “Siamo gasatissimi, anche se è un bel rischio: sono singoli diversissimi l’uno dall’altro”.

MOLTO, molto diversi” – puntualizza Tommaso- “Passiamo dal pop alle ballate.

Non avevamo mai fatto una vera ballata prima.

Ma tutto sommato chi ci ascolta dai tempi di Antares può stare calmo, perchè i suoni possono essere cambiati, ma la nostra natura rimane intatta”.

Che essenzialmente è quella di perditempo con degli strumenti in mano” – conclude ironicamente Maudi.

Jimmy Marrone | Nuovo Singolo per gli Still Noise
La copertina di “Jimmy Marrone”, il nuovo singolo degli Still Noise

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz