La grazia di Anna Banas inaugura la rassegna di Mikrokosmos

254
Anna Banas

Le mille anime del Violoncello, le ha raccontate, mostrate, suonate Anna Banas nel concerto di apertura della mini rassegna “Ieri, oggi, domani” organizzata di Mikrockosmos

A dire il vero Anna non era sola sul palco dei Teatini. A sostenerla, ad enfatizzare i passaggi ritmici e armonici, al suo fianco, fedele, sensibile, discreto quanto forte, ed appassionato c’era Michal Kluska al pianoforte

Ma il centro della scena era tutto dedicato ad Anna Banas e al suo violoncello.

Con un repertorio che ha pescato in brani che temporalmente si collocano nei primi decenni del 900, Anna ha dato sfoggio non solo della sua padronanza di tecnica esecutiva ma anche del pathios e dell’ ”Anima del Violoncello” che sembrava emergere nei vari passaggi esecutivi.

Video: Estratto del concerto

Programma:

  • M, Castelnuovo Tedeschi; Suonata per violoncello e pianoforte (Arioso e Sereno, Arietta con variazioni)
  • T. Paciorkiewicz ; Suonata per violoncello e pianoforte (Allegro non troppo, Adagio, Allegro rustico)
  • D. Schostakovich; Suonata per violoncello e pianoforte op 40 in re minore (allegro non troppo, Allegro, Largo, Allegro)

FotoGallery

Tutte el altre news in HOME

Summertime In Jazz