Musici per caso | Grande restart con la Abbate e poi le prossime due date

288
Federica Abbate

Ripartono stasera i live a Musici per caso e lo fanno subito con il botto.
La protagonista della serata infatti è una delle voci italiane che si stanno facendo conoscere sempre di più sul nostro panorama musicale, sia attraverso una serie di feat sia con i pezzi propri che adagio adagio sta rilasciando. Stiamo parlando di Federica Abbate che però non sarà l’unico nome importate dei primi live al Dopolavoro Ferroviario di Piacenza.

Eh già perché oggi, a poche ore dal restart, vi presentiamo anche le prossime due serate ai Musici, organizzate dal Collettivo Zest.

Come abbiamo detto, oggi si parte con Federica Abbate, ma non vi abbiamo ancora detto chi verrà dopo: Federico Dragogna il 24 e poi i Tropea l’8 febbraio.

Venti giorni, 3 live

Il 2020 ai Music si apre con Federica Abbate, un’artista che conosciamo bene sia perché il suo nome gira da tempo, sia per i tanti feat con artisti molto importanti, l’ultimo con Lorenzo Fragola, sia perché da noi è passata la scorsa estate in quel del Poggiarello per Propaganda1984. Una serata fortemente voluta da Collettivo Zest, che ha messo in apertura Alessandro Colpani, un po’ diverso ma non troppo lontano musicalmente. Quello della Abbate sarà un set con da un lato le basi del dj, dall’altro il pianoforte, ed in mezzo la sua voce.

Federica Abbate

Solo una settimana e arriverà un altro grande ospite, Federico Dragogna con uno spettacolo su Fabrizio De Andrè.
Dragogna, chitarra – seconda voce – fondatore – autore dei testi dei I Ministri, arriva a Piacenza con una serata su De Andrè che però non è un tributo ma una sorte della sua visione del grande cantautore ligure, un po’ a spiegarci come Dragogna lo ha conosciuto e vissuto. Un set un po’ parlato e un po’ cantato che prende il nome di “Quello che ho capito di De Andrè”, che sarà anticipato dall’apertura di Michele Groppi aka Majk aka Lam Po’, con i suoi primi prodotti registrati Lo fi (ah, Groppi dipinge anche, ma questa è un’altra storia. Forse).

Febbraio? Si apre con Tropea. Sono stati gli stessi ragazzi che ci hanno detto “per noi erano già fighi prima, poi li abbiamo ascoltati live al Bleech e ne abbiamo avuto la riconferma”. Un loro singolo è infatti la colonna sonora del gruppo che organizza le serata ai Musici, perciò per loro sarà una serata speciale. Oltre a questo ci sarà di speciale anche l’apertura, ma quella è ancora da svelare.