Nilo | Un sardo a Piacenza e il suo ep “Direzioni Future”

349
Nilo

All’anagrafe si chiama Daniele Delogu ma lo conosciamo come Nilo: da Sassari al Nicolini con “Direzioni Future”

Una nuova scoperta ci arriva dal Conservatorio Nicolini ed in particolare dalla sua sezione jazzistica. Lui è Nilo, un ragazzo che arriva da Sassari ma che nella nostra città studia e produce anche delle cose molto interessanti.

L’ultima sua produzione esce proprio ora, si chiama “Direzioni Future”, e partendo da una base fortemente jazz, aggiunge tante altre sfumature che ci portano in giro se non fisicamente, sicuramente con le suggestioni.

Copertina Direzioni Future
Clicca qui per ascoltare Direzioni Future

Nilo, Direzioni Future e il mix tra la Sardegna e Piacenza

Non ci siamo fermati però all’ascolto di questo suo ep, abbiamo voluto approfondirlo direttamente con l’autore che in queste domande e risposte è andata in profondità non solo questo suo lavoro, ma anche quello che c’è attorno.

Quelli stanno uscendo ora sono 3 pezzi morbidi e avvolgenti anche se ognuno diverso dall’altro. Come sono nati?

I brani che sono presenti in questo EP sono stati già pubblicati in passato. Di fatto Per te e Vita Rapita risalgono al mio primo album (MECO) pubblicato nel 2020. Tutti ballano invece è quasi un infante dato che è stata pubblicata a maggio 2021. Ovviamente in questo nuovo progetto ho deciso di dare un nuovo vestito a questi brani inserendoli in un contesto jazz fusion. Dargli una nuova identità. Così è nato questo EP. È nato da una voglia di sperimentare e lavorare su un genere totalmente nuovo lavorando però con i brani che più preferivo e che più reputavo validi.

C’è un filo, ma a a volte molto più, di malinconia, nei testi. Questo è dettato più dal genere, che facilmente ci riporta in quelle corde sentimentali, oppure esclusivamente da te?

La malinconia che si evince dai testi dei brani è dettata da me. Sono gli specchi dei miei pensieri, delle mie esperienze di vita, che fortunatamente sono riuscito a raccontare nei miei testi.

Però oltre a questo, nei testi che ascoltiamo ci sono soprattutto delle storie. Quanto sei protagonista di questi racconti?

Per quanto riguarda i brani “Per te” e “Tutti ballano” sono pienamente protagonista. In “Vita rapita” anziché essere protagonista sono il “narratore” di una storia, cruda e malinconica.

Andando un attimo oltre questo tuo Ep “Direzioni Future”, sappiamo che vieni dalla Sardegna (e lo sottolinei anche in pezzo di Tutti ballano). Non possiamo non chiederti una tua piccola cronistoria e poi come ti trovi nella nostra città…

Brevemente. Sono nato a Sassari, una città nel nord Sardegna. Cresciuto immerso nella musica, grazie alla passione di mio padre, decido di approfondirla e studiarla. Perciò ho frequentato un liceo musicale. Da lì sono nati molti progetti che mi hanno visto partecipe sia in un gruppo che da solo. Finiti gli anni del liceo la mia città iniziava a starmi un po’ stretta. Cosi, grazie anche ai consigli della mia docente, mi sono iscritto al conservatorio di Piacenza. Qui sono studente del conservatorio, nel corso di composizione. Piacenza nonostante ci abbia vissuto ancora poco mi ha già permesso di lavorare a dei progetti importanti e divertenti. È sicuramente una città che vive e sorride.

Nilo e i Rhyming Jive Trio
Nilo e i Rhyming Jive Trio

In questa tua produzione però non sei da solo, c’è il Rhyming Jive Trio. Ce lo vuoi presentare?

Certo! Questi tre ragazzi sono già dei professionisti. Hanno una tecnica musicale eccellente. Oltre ad essere dei musicisti grandiosi sono anche colleghi ed amici. Ve li presento:
Leonardo Mafra al contrabbasso, Paolo Colaianni alla batteria, Corrado Canepari Labib al sassofono.

Torniamo sulla tua musica. Il sottoscritto tra le note jazz, ci sente dentro un po di sud America nei suoi e un po di Capossela nei testi. Oltre alla divagazioni di chi scrive, da dove arriva la tua musica?

La mia musica arriva da tantissimi generi che vanno dal cantautorato italiano, alla classica, al jazz. Cerco di farmi influenzare da più generi possibile in modo tale da avere uno stile diverso e più fusion possibile. Sono molto appassionato di indie e musica brasiliana, dalla quale cerco sempre di imparare più cose possibili. Preferisco essere più cose piuttosto che una sola e questo spero si evinca anche dalla mia produzione musicale.

Clicca qui per il Link Ep Direzioni Future

Clicca qui per andare sul profilo Spotify di Nilo 

Tutte le altre news le trovate nella nostra HOME.

Summertime In Jazz