Non c’è mai troppo caldo in Sosteria: altri 3 live a luglio!

50

Dove combattere l’afa dei mercoledì sera se non in Sosteria? Nel verde dehors del locale appena da parte alla via Emilia, il mercoledì sera diventa il luogo perfetto per le serate estive, e allora eccone altre due, ovviamente in musica.

Ancora tre serate, quella di mercoledì 12, manca pochissimo, e quelle di mercoledì 19 e 26, che vi andiamo brevemente a presentare per non farvi fare la figura di quelli che arrivano e chiedono: “chi è che suona stasera???”.

E allora per il primo mercoledì in calendario ecco Franziska Frey. Non è un nome nuovo nè a noi di PMP nè al pubblico piacentino, per le sue apparizioni nella nostra zona, l’ultima alla La Muntà. Le origini sono in parte tedesche, ma ormai la residenza è cremonese, per una voce che racconta in modo melodico e preciso l’intimità, con al seguito una chitarra a tratti decisa e a tratti quasi pizzicata. Ad accompagnarla nella serata ci sarà il “nostro” Mikeless.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9392″,”attributes”:{“alt”:”Franziska Frey”,”class”:”media-image”,”height”:”384″,”title”:”Franziska Frey”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Secondo appuntamento quello con Big Man James, e dal cantautorato arriviamo ad una proposta funk – soul – blues. Giacomo Cassoni arriva anche lui, come la Frey, dalla sponda sinistra del Po, in particolare da Codogno, dove ha iniziato a suonare. Da lì comincia a maturare, anche grazie ad un notevole numero di collaborazioni, un suono che parte dai generi scritti sopra, fino ad arrivare al southern rock.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9393″,”attributes”:{“alt”:”Big Man James”,”class”:”media-image”,”height”:”384″,”title”:”Big Man James”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Per la chiusura di luglio, mercoledì 26, toccherà al duo Maladissa, che torna su un palco dopo un periodo di assenza. Lo spettacolo di Alessandro Colpani e di Mirko Mariani, è il prodotto dell’unione di una base folk con un substrato rock, a cui si aggiungono tracce di poesia e teatralità.