Ottobre al Melville: Festival dei tributi e due serate speciali

74

Riparte la stagione degli eventi al Melville di San Nicolò e lo fa con un Festival dedicato ai tributi. Ad ottobre sono in programma 4 serate in cui i protagonisti saranno i revival del passato fra grandi gruppi e hit degli ultimi anni del secolo passato.

Un festival che tocca epoche e personaggi diversi per dare una copertura più ampia alla storia della musica degli ultimi decenni. Tutto ciò con l’inserimento di altri due eventi speciali in cui sul palco saliranno Joe Croci e Simona Norato.

Ad aprire Ottobre, venerdì 2, ci sarà proprio Joe Croci. Uno dei ragazzi più talentuosi del panorama piacentino porterà sul palco alcune cover fra le quali quelle di Ed Sheeran e Passenger, e pezzi scritti da lui.
Poi sarà il momento dei tributi.

Si parte il giorno dopo, sabato 3, con i Green for a day. Quattro ragazzi che portano avanti la tradizione punk-rock ripercorrendo le tracce di uno dei gruppi più importanti degli anni ’90, i Green Day. Dal boom di Dookie ai giorni nostri.

Il sabato successivo sarà il momento degli Extinta Live che ci riporteranno a cavallo fra gli anni ’70 e ’80 per riscoprire i successi dei Police e di Gordon Sumner in arte Sing. Il festival riparte sabato 24 dagli anni ’90 e dai Kill Kenny rock show. Una serata in cui protagonisti saranno le grandi hit rock degli ultimi 10 anni del millennio.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”3642″,”attributes”:{“alt”:”Joe Croci e Simona Norato”,”class”:”media-image”,”height”:”260″,”title”:”Joe Croci e Simona Norato”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

 

L’ultima settima si aprirà mercoledì 28 con l’arrivo di Simona Norato per la seconda parentesi extra-tributi. L’artista siciliana ci presenterà il suo album “La fine del Mondo”, suoni e testi ricercati che l’hanno portata alla candidatura al Premio Tenco 2015 come miglior opera prima.

Si chiude la session di tributi di ottobre con Ricky Ferranti e i Beatles. Ferranti, storico membro degli Animali rari, in versione one-man-band ci riporta indietro fino ai mitici anni ’60 con i successi, diventati pietre miliari della musica, dei 4 ragazzi di Liverpool.