Photogallery: Georgia Ciavatta e il suo collettivo cafone

307

Nuovo progetto per Georgia Ciavatta che ha coinvolto gli amici di una vita per questa nuova avventura.

Il Jazz è sempre lì, primo invitato alla grande festa, la grande novità sono le canzoni, Nessuna cover, se non la rara eccezione della “spirituale” usando le parole della stessa Georgia, “Redemption Song” di Bob Marley.

Tutte le altre sono degli inediti di maestro Nicola “Frankie” Perricone, compagno di avventure nei Cantarana quando Georgia Ciavatta  era appena adolescente. Insieme a loro alla chitarra l’inseparabile Renato Podestà, e al clarinetto, al sax e al clarinetto basso Sergio Piva