Piacenza Jazz Fest 2024&Jazz al Centro | 14-16 e 17 Marzo 2024

281
Piacenza Jazz Fest 2024&Jazz al Centro | 14-16 e 17 Marzo 2024
Antonello Salis e Simone Zanchini, protagonisti del concerto di Giovedì 14 Marzo per Piacenza Jazz Fest 2024

Giro di boa per Piacenza Jazz Fest 2024

Gli appuntamenti del prossimo weekend

Con i concerti di questa settimana la XXI edizione del Piacenza Jazz Fest è al suo giro di boa.

Giovedì 14 marzo alle 21:15 in collaborazione con la Fondazione Tetracordo il festival farà tappa al Teatro Sociale di Stradella (via Faravelli, 2 – Stradella, PV) con un concerto incentrato sulla fisarmonica, simbolo del posto. Sul palco duo funamboli dello strumento e prestigiatori dell’improvvisazione come Antonello Salis e Simone Zanchini, di nuovo insieme dopo molti anni per gioire e sperimentare, oggi come all’inizio, una musica senza barriere e preconcetti: “Liberi…” appunto, esattamente come dice il titolo stesso del concerto.

Sabato 16 marzo sempre alle ore 21:15 alla Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni (via E. Parmense, 77) si respira molta attesa attorno al secondo grande ospite internazionale di questa edizione: il batterista messicano Antonio Sánchez, vincitore di ben quattro Grammy Awards. Sarà accompagnato da un gran bel gruppo composto da Seamus Blake al sax tenore, Gwilym Simcock al pianoforte e Doug Weiss alla batteria.

Il giorno successivo invece, domenica 17 marzo alle 17:30, si terrà il terzo e ultimo appuntamento con la rassegna “Il Jazz al Centro” al Centro commerciale “Gotico” (via E. Parmense, 151 – PC). A esibirsi la scoppiettante Magicaboola Brass Band, una moderna street band composta da strumenti a fiato (saxofoni e trombe) e ritmica (cassa rullante e percussioni) che, prendendo spunto dalle prime formazioni strumentali di New Orleans, allarga lo spettro a contaminazioni di jazz, blues, ska, musica etnica, hip hop, funk e della canzone popolare in ogni sua forma.

Il Piacenza Jazz Fest è organizzato dal Piacenza Jazz Club grazie al determinante sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e di altre istituzioni e privati.

I biglietti per poter assistere al concerto di Salis e Zanchini si possono acquistare presso la biglietteria del Teatro di Stradella (martedì e mercoledì dalle 11:00 alle 13:00, giovedì, venerdì e sabato dalle 16:00 alle 18:00 oppure scrivendo a info@teatrosocialestradella.it o online su vivaticket.it) mentre per tutti gli altri concerti a pagamento del festival ci si può rivolgere alla sede dell’associazione in via Musso n. 5 tutti i giorni feriali dalle 15:00 alle 19:30 e il sabato mattina dalle 10:30 alle 12:30, oppure online sul sito vivaticket.it. Informazioni scrivendo a biglietti@piacenzajazzclub.it, oppure chiamando lo 0523/579034.

Fino a esaurimento di disponibilità sarà possibile acquistare i biglietti anche in loco la sera stessa.

Piacenza Jazz Fest 2024&Jazz al Centro | 14-16 e 17 Marzo 2024
Antonello Salis e Simone Zanchini, protagonisti del concerto di Giovedì 14 Marzo per Piacenza Jazz Fest 2024

La possibilità di scambiarsi continuamente i ruoli, lanciata attraverso la libera creazione estemporanea, permette ad Antonello Salis e Simone Zanchini di gustare appieno le facoltà timbrico-dinamiche dei rispettivi strumenti, arricchite dai voli pianistici di Salis, dalle raffinate incursioni elettroniche di Zanchini e, non ultimo, dall’autentico piacere dei due di dialogare tête-à- tête.

Antonello Salis inizia a suonare la fisarmonica a sette anni, in seguito si avvicina al pianoforte studiando da autodidatta.

Negli anni 70 milita in diversi gruppi rock suonando l’organo Hammond.

Dal 1978 è protagonista in piano solo e fisarmonica in Italia e all’estero, ospite dei maggiori jazz festival.

Simone Zanchini è tra i più interessanti e innovativi fisarmonicisti del panorama internazionale.

La sua ricerca si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica ed elettronica, sperimentazione sonora, contaminazioni extracolte senza dimenticare la tradizione.

Antonio Sánchez è considerato da molti critici e musicisti come uno dei batteristi, bandleader e compositori più interessanti della sua generazione.

Compare in un centinaio di album, ha suonato e registrato con alcuni dei più grandi nomi del jazz, tra cui Chick Corea, Michael Brecker, Charlie Haden, Gary Burton e Toots Thielmans. È il batterista di ruolo di Pat Metheny (20 Grammy vinti).

La continua ricerca musicale lo ha spinto a comporre e porsi come leader di progetti e formazioni proprie. Nel 2013 Antonio è stato invitato dal regista Alejandro Gonzales Inarritu (Amores Perros, 21 grammi, Babel, Biutiful) per creare la colonna sonora originale di “Birdman”, vincitore di 4 premi Oscar.

Con il suo ultimo progetto “Shift”, Sánchez ha dato voce a canzoni e performance di uno spettro di cantautori internazionali che si sono affidati a lui al fine di immaginare i propri pezzi sotto una luce diversa.

Il filo conduttore è la fragilità del nostro attuale clima politico e sociale, sempre mantenendo centrale il desiderio di speranza e miglioramento.

Piacenza Jazz Fest 2024&Jazz al Centro | 14-16 e 17 Marzo 2024
Antonio Sanchèz, protagonista del concerto di Sabato 16 Marzo per Piacenza Jazz Fest 2024

Per ricevere tutte le informazioni sui concerti del Piacenza Jazz Fest si consiglia di seguire le pagine Facebook e Instagram del Piacenza Jazz Club o consultare il sito www.piacenzajazzfest.it.

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz