PiacenzaJazzFest: tutto inizia con l’anteprima di Coscia-Trovesi

919
Gianluigi Trovesi Gianni Coscia © Roberto Cifarelli

Con ritmo incalzante degno del più sfrenato bebop, il Piacenza Jazz Club chiude i battenti di Summertime In Jazz e apre quelli del PiacenzaJazzFest edizione 2021.

Come tradizione il programma verrà presentato nella doppia veste di Conferenza Stampa-Concerto.

La prima avrà luogo la mattina di lunedì 30 Agosto alle ore 12.00 presso la sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, alla presenza del neo Presidente Roberto Reggi del direttore artistico del Festival Gianni Azzali e del responsabile della sezione scuola Angelo Bardini.

PiacenzaJazzFest
Gianluigi Trovesi Gianni Coscia © Roberto Cifarelli

La seconda parte della presentazione è il concerto serale che si terrà la sera stessa di lunedì presso Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Una serata nel segno della gratitudine, riconoscenza  e amicizia. Il duo duo Trovesi – Coscia che suoneranno in un sentito omaggio all’amico fraterno Umberto Eco con il programma “La misteriosa musica della regina Loana”. 

(NB: la sera prevederà due sessioni di concerto: alle 19.00 e alle 21.30)

Video: Trovesi Coscia – La misteriosa musica della regina Loana

Il repertorio della serata si basa appunto sulla storia di un’amicizia fraterna e di vecchia data tra Gianni Coscia e Umberto Eco, a unirli erano le comuni origini nell’alessandrino. Dopo la morte dell’intellettuale, il fisarmonicista intraprese un’avventura concertistica in solitudine a lui dedicata e collegata a filo doppio con il libro dello scrittore “La misteriosa fiamma della Regina Loana”. Il passo successivo è stato l’uscita nel 2019 di un disco in duo per l’etichetta ECM. Una splendida e imperdibile occasione che, per raccogliere l’idea in unico concetto, diventa sottotitolo nascosto dell’eccellenza musicale di due fra i più straordinari artisti del nostro tempo, capaci di raccontare (anche a parole, in un totale calembour di ironia e teatralità) storie padane ed emozioni uniche. La qualità artistica del duo fa il resto e lo straordinario interplay sul palco ha davvero dell’irripetibile.

Ascoltare Gianni Coscia e Gianluigi Trovesi e come riempire il cuore e i polmoni di sangue e aria che portano dentro le tracce degli ultimi 50 anni di storia del jazz in Italia.

Trovesi e Coscia hanno prestato i propri strumenti ad avventure discografiche originali, ma anche a un numero impressionante di grandi artisti. L’età che avanza li ha resi impermeabili agli errori e alle bruttezze contemporanee. La saggezza li ha trasformati in filosofi sonori di impareggiabile statura. Nei loro concerti si respira di  tutto ma, essenzialmente, si avverte il respiro proprio della “grande musica” e unita all’esperienza di chi conosce tante cose.

I concerti sono a ingresso gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione del posto telefonando allo 0523.579034 nei feriali dalle 15.30 alle 19.30 oppure scrivendo una mail a biglietti@piacenzajazzclub.it. Sono garantite tutte le misure in termini di sicurezza richieste per gli spettacoli dal vivo.

Per ricevere tutte le informazioni sui concerti del Piacenza Jazz Fest basterà rimanere connessi alle pagine Facebook, Twitter e Instagram del Piacenza Jazz Club o consultare il sito www.piacenzajazzfest.it che sarà aggiornato dopo la presentazione in oggetto.

Per rimanere informato sulla musica di Piacenza visita la nostra HomePage

 

Summertime In Jazz