3° festival Rock d’Autore @ Melville, domani si parte!

75

Eccolo il 3° Festival del Rock d’Autore del Melville organizzato in collaborazione con Tony Face Bacciocchi. Sono 8 gli appuntamenti previsti a partire da domani, venerdì 18, fino a giovedì 26 maggio. Sul palco sannicolino passeranno alcuni nomi celebri del panorama musicale italiano, che si racconteranno attraverso incontri in cui si uniranno le parole alla musica con piccoli set acustici. Ecco il programma

Si parte domani, 18 marzo, con l’anteprima del Festival, insieme ad uno degli artisti che maggiormente hanno segnato il panorama della musica indie in Italia negli ultimi 30, lui è Manuel Agnelli. Il frontman degli Afterhours presenterà la sua biografia dal titolo “Senza appartenere a niente mai” insieme al coautore del libro Federico Guglielmi. Agnelli intervistato da Tony Face Bacciocchi e da Giovanni Menzani, racconterà sé stesso e il progetto Afterhours, con la speranza che ci regali qualche pezzo tratto dal nuovo album ormai in rampa di lancio.

Poi si passerà al secondo evento, quello di Venerdì 1 aprile con il live di Stefano “Cisco” Bellotti, storica voce dei Modena City Ramblers. Cisco, in pieno tour promozionale del suo ultimo album “Matrimoni e funerali”, ci porterà alcuni brani live a corredo della presentazione del suo libro dal titolo “Oh belli ciao”. Insieme a lui ci saranno il coautore del libro Carlo Albè e il maestro Simone Copellini.

Per giovedì 7 aprile è previsto un viaggio negli a cavallo fra gli anni ’60 e ’70 con Antonio Tony Face Bacciocchi e Alex Loggia (Statuto), conMODS! Spettacolo teatral/musicale che porta all’interno della storia dettagliata, curiosa, inimitabile e spesso sconosciuta del movimento MOD e che sta riscuotendo un notevole successo nelle diverse date che si stanno susseguendo.
 
Venerdì 15 aprile: live di Marco Parente, cantautore di origini napoletane che presenta il suo “Disco Pubblico”, un’opera da condividere il più possibile sui social tramite gli scatti, le riprese video e audio del pubblico.
 
Giovedì 21 aprile: Cabaret Schengen in ” Né Grande Né Guerra, No War Show”. Cabaret Schengen è il nuovo progetto aperto da Guido Giubbonsky Rolando (voce, chitarra e sax), Pier Adduce leader dei Guignol (voce chitarra e armonica) e Riccardo Bernini (batteria). Prima di loro ci saranno gli Zivago, gruppo milanese, per la prima volta di passaggio sui palchi della nostra provincia.

 
Altro appuntamento imperdibile è quello fissato per giovedì 5 maggio, infatti l’ospite d’eccezione sarà un vero e proprio mito della musica italiana: Beppe Carletti de I Nomadi. Con la partecipazione di Massimo Vecchi, verrà fatto un excursus nella storia del gruppo emiliano che ha segnato per sempre la storia della musica di ribellione in Italia.

Gli ultimi 2 appuntamenti sono quelli di giovedì 19 maggio quando a San Nicolò sarà atteso Iosonouncane, che verrà aperto da uno dei gruppi più importanti della scena piacentina, gli Ants, e a chiusura del Festival del Rock d’Autore ci sarà, giovedì 26 maggio, la storica voce dei La Crus: Mauro Ermanno Giovanardi.