Alessandro Colpani: vulcanico e generoso nei suoi innumerevoli progetti

66

Alessandro Colpani: Vulcanico, generoso, geniale e imprevedibile. Sono solo alcuni degli aggettivi che vengono in mente per poter definire il buon Ale.

E in questi giorni Alessandro sta viaggiando al massimo dei giri immerso in diversi progetti. E’ molto bello osservare il filo conduttore che li lega tutti:  sono progetti che uniscono, includono, metto insieme tante persone e artisti.

Lo vediamo impegnato nella realizzazione del singolo con Mikeless, ma anche in un cameo on-line insieme a tanto altri artisti a favore di Mediterranea, nel lancio e realizzazione del challenge di assoli sulla canzone “Dieci” (il pezzo inciso con Mike), e la  lavorazione di due brani insieme al fido Francesco Brianzi.

Ma cominciamo dall’inizio:

Alessandro, buoni ascolti per Dieci, il brano che celebra l’amicizia non solo artistica con il buon Mike

Ci siamo divertiti molto, e, soprattutto, è stato bello creare un pezzo a 4 mani insieme a Mike col quale abbiamo condiviso tantissime esperienze in questi dieci anni.

E da Dieci è nato il Challenge: idea bellissima

Intanto vorrei chiarire, ci tengo, (e noi conoscendolo bene, gli crediamo e forse non c’era nemmeno bisogno di precisarlo) che non è un’operazione per sponsorizzare Dieci. Questo Challenge è un “pallino” che avevo in testa da diverso tempo, ed è arrivato il momento. Come dicevo qualche giorno fa nella vostra intervista (vedi articolo QUI), Io e Mike ci siamo incontrati in tante manifestazioni alle quali hanno partecipato molti altri musicisti. Ci siamo detti: dai , vediamo cosa capita e se qualcuno accetta la sfida.

Di che sfida si tratta?

Molto semplicemente di interpretare con un assolo su una base che abbiamo loro dato, che è quella di Dieci ma non è questo l’importante.

L’importante è vedere quante persone si sono cimentate: tantissimi chitarristi a dire il vero (Nicola Bertonelli, Dario Moretto, Paolo Codognola, Giulio Martini, Roberto Selvatici, Riccardo Polledri, Mattia Signaroldi, Gabriele Garlaschelli, Davide Livelli, Daniele Garlaschelli, Lucio Passerini, Stefano Poggi, , ma anche di piano ( Luca Casana e Francesco Degli Antoni), ma di percussioni e batteria (Brianzi e il buon Pietro Corvi) Flauto (Mirko Mariani), Mandolino (Davide Cignatta) Sax (Dejan Krcev, Alberto Barabaschi, Lorenzo Moretto) Hammond (Paolo “Apollo” Negri”), Canto (Virginia Barchi), e per concludere il buon Andrea Guglieri alla… MOTOSEGA!

Video: “Dieci” Challenge
Dieci solo Challenge

Da ripetere?

Chi lo sa! A volte la bellezza delle cose è che sono estemporanee e fatte una volta sola, ma chissà…

Punto due, cambiamo fronte, martedì 1 novembre hai suonato in diretta FB per Mediterranea, in compagnia di grandi e illustri compagni di viaggio da Fiorella Mannoia allo Stato Sociale, da Roy Paci a Valeria Solarino, Shorty e tanti altri.

E’ vero, ho collaborato al GivingTuesday (leggi QUI l’articolo) per sostenere questa iniziativa a me molto cara. Queste iniziative vanno sostenute con impegno ma anche con eleganza e delicatezza per far passere bene in modo corretto il messaggio della solidarietà (Lo diciamo noi perché lui non si è sbilanciato, ma Colpani ha versato a Mediterranea un euro per ogni suo ultimo disco venduto)

Alessandro Colpani

Punto tre: quasi uno spoiler. Hai lo zampino anche nella collaborazione in due pezzi con Francesco Brianzi.

A breve (11 dicembre) dovrebbero uscire due brani. Sono le traduzioni in italiano di due canzoni della tradizione americana e diventate popolari con Elvis Presley: Can’t help falling in love e Love me tender. La prima è diventata: “Non posso che innamorarmi di te” una ballade lenta, mentre sulla seconda ci siamo sbizzarriti perchè l’abbiamo interpretata come una bossanova dal titolo “Questo sogno tenero”.

Se vuoi rimanere aggiornato sulla musica di Piacenza rimani du www.piacenzamusicpride.com