Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: Giovedì 19 e Domenica 22 Ottobre 2023

574
Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: Giovedì 19 e Domenica 22 Ottobre 2023
Pietro Tagliaferri e Margherita Sciddurlo, protagonisti del concerto di Domenica 22 Ottobre per la Rassegna Antichi Organi 2023

Ultimi due concerti per la Rassegna Antichi Organi-Un patrimonio da salvare

Appuntamento Giovedì 19 a Castelvetro e Domenica 22 Ottobre a Piacenza

Il 12° e il 13° (e ultimo) concerto della XXXVI^ Edizione della Rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvaresi terranno:

Giovedì 19 ottobre, ore 21

CASTELVETRO

Chiesa di San Giovanni Battista

Ensemble Il Sonar d’ Affetto

Gruppo vocale Concentus Lucentis

Giulio Mercati direzione

Ensemble Il sonar d’affetto

Il gruppo musicale, che suona su strumenti originali, è composto da esperti musicisti attivi nei più importanti gruppi di riferimento per la musica barocca internazionale: Accademia Bizantina, Europa Galante, English Baroque Soloist, Musiciens du Prince, I Barocchisti, Orchestra The Age of Enlightenment. Spesso ricoprendo il ruolo di prime parti, hanno suonato nei più prestigiosi festival europei: Salisburgo: Salzburg Festspiele, Parigi: Théàtre des Champs-Elysées, Philharmonie e Chàteau de Versailles, Vienna: Theater an der Wien, Musikverein; Zurigo Tonhalle, Salle Paderewski: Lausanne, Herkulessaal di Monaco, Muziekcentrum De Bijloke: Ghent, Potsdam, Bozar di Bruxelles, Arsenale di Metz, Sala Iturbi e Palau de la Musica di Valencia, Concertgebouw di Brugge,  Concentus Moraviae, Lucerna KKL, Istanbul, Baden-Baden – Festspielhaus, Berlino – Philarmonie, Essen –  Philarmonie, Wiesbaden – Kurhaus, Luxembourg – Philarmonie , Amsterdam – Concertgebow, Bruxelles – Palais de Beaux Art – Bozar, Parigi – Philarmonie.

La caratteristica del gruppo è quella di affrontare il repertorio sacro barocco con grande rispetto per il testo; gli strumenti imitano la voce umana e con essa si fondono cercando di dare risalto e luce ai differenti affetti della linea melodica.

Il Concentus Lucensis è un gruppo vocale nato dai fecondi incontri artistici avvenuti durante le edizioni del Festival organistico internazionale del Corpus Christi e del Corso di musica liturgica di Lugo (Galicia, Spagna).

I suoi componenti sono i maestri e i solisti principali del coro lucense Solo Voces, dell’Orpheón Lucense e del Gruppo vocale S. Bernardo, ensemble che svolge la sua attività principale tra Saronno (Italia) e Lugano (Svizzera). Il Concentus Lucensis canta soprattutto a parti reali, ossia con una sola persona per ogni voce, affrontando un repertorio vasto, ma con una predilezione per la polifonia rinascimentale.

Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: Giovedì 19 e Domenica 22 Ottobre 2023
Stefano Pellini e Pietro Tagliaferri, protagonisti del concerto di Domenica 22 Ottobre per la Rassegna Antichi Organi 2023

Domenica 22 ottobre, ore 18

PIACENZA

Basilica di Sant’Antonino

Vent’anni di Riverberi

Pietro Tagliaferri, sax soprano

Stefano Pellini e Margherita Sciddurlo, organo

Il progetto “Riverberi” nasce nel 2003 dalla collaborazione tra Pietro Tagliaferri e Margherita Sciddurlo e un’idea del compositore Massimo Berzolla: accostare il sax soprano all’organo con un consapevole progetto musicale, creando un repertorio unico e affascinante.

Nel 2009 la formazione si è rinnovata con l’organista Stefano Pellini e con l’apporto della sua esperienza e cultura. L’attività del Duo si è sviluppata in circa duecentocinquanta concerti negli Stati Uniti, in Messico, Polonia, Austria, Germania, Spagna e nelle più prestigiose Rassegne organistiche italiane, riscuotendo ovunque unanime consenso. Sei sono le realizzazioni discografiche per Stradivarius ed Elegia Records (il Cd monografico su Bach inciso per Elegia ha riportato il giudizio di “eccezionale”), con critiche degne di nota sulle più importanti riviste specializzate, dove Riverberi ha dimostrato la propria duttilità in un vasto repertorio che abbraccia un arco temporale dal Rinascimento alla contemporaneità.

Molti compositori hanno scritto per questo progetto musicale, intrigati dalle combinazioni sonore dei due strumenti e dalle capacità degli esecutori: Massimo Berzolla, Nicola Campogrande, Patrizio Marrone, Grazia Salvatori, Leonardo Polato, Karen De Pastel, Silvio Amato, Guido Donati, Emilio Capalbo.

A partire dal 2013 Riverberi si è allargato alla formazione di quartetto, prima con la voce di controtenore di Giovanni Duci ed il violoncello di Fabio Guidolin, successivamente con Camillo Mozzoni all’oboe e oboe d’amore, con il progetto legato alle Sonate in trio, raggiungendo risultati timbrici e musicali sorprendenti.

Quest’anno Riverberi festeggia il ventesimo anno di attività.

Antichi Organi | Un patrimonio da salvare: Giovedì 19 e Domenica 22 Ottobre 2023
Pietro Tagliaferri e Margherita Sciddurlo, protagonisti del concerto di Domenica 22 Ottobre per la Rassegna Antichi Organi 2023

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz