Assaggi Vocali e Non Solo | Amici della Lirica Piacenza

763
Assaggi Vocali e Non Solo | Amici della Lirica Piacenza
Il Soprano Virginia Aurora Barchi, protagonista dell'evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza

Proseguono gli appuntamenti con gli Amici della Lirica Piacenza

Appuntamento Sabato 25 Febbraio in C.ne San Nazzaro

SABATO 25 FEBBRAIO ORE 17.00 IN C.NE SAN NAZZARO, 16 A PIACENZA
Degustando un ottimo aperitivo l’attenzione sarà tutta  rivolta al “Trovatore” di G. Verdi, seconda opera della trilogia popolare in cartellone nella stagione 2022/23 del Teatro Municipale.
Il M° Amoroso approfondirà i contenuti della celebre opera insieme al mezzosoprano Giorgia Gazzola, al soprano Virginia Aurora Barchi ed al tenore Pietro Brunetto che con le loro voci ci trasporteranno nell’anteprima dell’opera.

L’ingresso è libero, sino ad esaurimento posti con precedenza ai soci degli Amici della Lirica.

Prenotazione obbligatoria al fine di poter organizzare l’aperitivo
Per info e prenotazione 333/5320655

Nell’occasione sarà possibile iscriversi all’associazione o rinnovare la tessera.

Scopriamo insieme gli artisti che parteciperanno all’evento

Gian Francesco Amoroso

Gian Francesco Amoroso è nato a Milano nel 1981 e si è diplomato in pianoforte al
conservatorio G. Nicolini di Piacenza e in clavicembalo e tastiere storiche al conservatorio
G. Verdi di Milano.

Successivamente si è diplomato in direzione d’orchestra all’Italian Conducting Academy di
Milano sotto la guida del maestro Gilberto Serembe.

Da sempre appassionato di musica vocale da camera, si è perfezionato nel repertorio
liederistico presso il Mozarteum Academy School di Salisburgo dimostrando una
particolare predilezione per Mozart, Schubert e Wolf.

Ha inciso, col soprano Beatrice Palumbo, l’integrale delle liriche da camera di Vittore
Veneziani per la casa discografica Tactus; col soprano Lorna Windsor un CD dedicato al
repertorio cameristico americano del Novecento e Contemporaneo per la casa
discografica Da Vinci Classic e per la Kicco Music un CD dedicato al repertorio
cameristico del primo Novecento italiano.

Ha tenuto concerti in qualità di solista e maestro accompagnatore in Italia e all’estero
(Austria, Svizzera, Montenegro, Bulgaria).

È stato direttore del gruppo vocale Dona nobis e ha collaborato in qualità di maestro
preparatore col Coro della Cappella Musicale di San Marco di Milano.

Ha inoltre frequentato il corso AMA – Attività Musicale Autonoma e Autoimprenditorialità,
master in management presso l’Accademia del Teatro alla Scala, ottenendo il diploma di
merito.

Parallelamente si è laureato in Musicologia e beni musicali presso l’Università degli Studi
di Milano con una tesi in drammaturgia musicale sul Mameli di Ruggero Leoncavallo
(relatore: professor Emilio Sala) pubblicata nel 2008 sulla rivista «AAA-TAC» (Acoustical
Arts and Artifacts – Technology, Aesthetic and Communication) della Fondazione Cini di
Venezia, successivamente ha conseguito la laurea magistrale col massimo dei voti e la
lode, presso il medesimo ateneo, con una tesi sul melologo Parisina di Vittore Veneziani
messo in scena nell’agosto 2008 nell’ambito della nona edizione del festival «Le notti
malatestiane» di Rimini.

Ha pubblicato un metodo antologico per pianoforte in due volumi per la casa editrice
Ricordi, è autore della monografia Cesare Melzi, storia e memorie di un artista
piacentino (Associazione Piacenza Arte, 2011) e dei cataloghi tematici delle composizioni
del violinista Antonio Bonazzi (1754-1802) e del pianista Emmanuele Borgatta
(1809-1883).

Collabora in qualità di critico musicale per la rivista on-line Le Salon Musical.
Dal 2012 è docente di Storia della musica e Drammaturgia musicale presso il Centro
Europeo per gli Studi in Musica e Acustica di Bioggio (Lugano-Svizzera) e ha tenuto dei
cicli di Storia della musica presso la Radio Televisione Svizzera Italiana.

Assaggi Vocali e Non Solo | Amici della Lirica Piacenza
Il Maestro Gian Francesco Amoroso, protagonista dell’evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza

Giorgia Gazzola

Laureata con il massimo dei voti in Lettere indirizzo Musicologico, ha studiato pianoforte presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza e canto con Rossella Redoglia e Mauro Trombetta.

Ha debuttato i più importanti ruoli per mezzosoprano come Carmen, Azucena (Trovatore) e Amneris (Aida) e tutti i ruoli del Trittico Pucciniano. Ma ha rivestito ruoli anche in Buttefly (Suzuki), Nabucco (Fenena), Barbiere di Siviglia (Berta), Nozze di Figaro (Marcellina), Così fan tutte (Dorabella).

E’ stata indicata come “una delle voci migliori della serata” dalla rivista “Opera” per il ruolo di Mercedes nella Carmen al Teatro Coccia di Novara per la regia di Sergio Rubini.

E’ stata scelta per presentare l’opera nuova “Cavalleria’s Sequel” del M° Mario Menicagli per il Festival dei Teatri Greci in Sicilia (Taormina, Tindari, Siracusa e a Catania). Numerosi i programmi di musica sacra eseguiti: Stabat Mater di Rossini, Stabat Mater di Pergolesi, Stabat Mater di Boccherini, Petite Messe Solennelle di Rossini, Requiem di Mozart, Sette Parole di NSGC di Mercadante, Misa Criolla di Ramirez e il Transitus Animae di Perosi, oratorio per mezzosoprano, coro e orchestra del quale ha inciso anche un CD.

Debutterà il Requiem di Verdi prossimamente a Sondrio, Lecco, Verbania. Ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero. E’ stata inoltre in giuria al Concorso di canto “Voci Incanto del Lago” con Presidente Katia Ricciarelli e trasmesso da Sky Classica.

protagonista dell'evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza
Il Mezzosoprano Giorgia Gazzola, protagonista dell’evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza

Virginia Aurora Barchi

Virginia Aurora Barchi, soprano milanese, inizia i suoi studi musicali all’età di cinque anni. A
otto viene ammessa al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano dove inizia lo studio dell’Arpa
e diventa subito Allievo Cantore nel Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala. Dal 1995
partecipa a tutte le stagioni liriche del teatro del Piermarini fino al 2003 ottenendo sempre importanti parti solistiche.

Sin da bambina collabora, pertanto, con i più grandi interpreti dell’opera lirica: Muti, Sinopoli, Chailly, Abbado, Licitra, Nucci, Casoni, Caiani, Micheli, Ronconi, solo per citarne alcuni. A 16 anni è la più giovane dall’inizio del secolo ad essere ammessa al corso di canto lirico al Verdi di Milano diplomandosi poi a pieni voti, il 9 luglio 2012 presso il Conservatorio A. Boito di Parma cantando il ruolo completo di Liù dalla Turandot di Puccini.

Ha frequentato, inoltre, numerose Masterclass d’opera sul repertorio Rossiniano e Pucciniano/Verdiano con Damiana Pinti, Roberto Scaltriti, Francesca Rossi del Monte, Amarilli Nizza, Elisabetta Fiorillo, Alessandro Corbelli, Luciana Serra, Rockwell Blake e Giovanna Casolla e anche Masterclass di liederistica con Walter Moore. È stata allieva dell’Accademia Pucciniana di Alto Perfezionamento per cantanti lirici presso la Fondazione Festival Puccini a Torre del Lago dove ha tenuto numerosi concerti.

Parallelamente si è laureata in Beni Artistici, Teatrali, Cinematografici e dei Nuovi Media all’Università di Parma.

Si é esibita come solista anche nell’ambito della musica contemporanea, eseguendo in
prima assoluta opere di A. Solbiati, H. Pousseur, M. Panni, M. Franceschini, S. Bo, R.
Pascal, F. Nieder, C. Galante A. Guarnieri, R. Cacciapaglia con l’orchestra de “I Pomeriggi
Musicali” di Milano.

Ha debuttato in importanti teatri quali Teatro Regio di Parma, Teatro Verdi di Busseto, Teatro Goldoni di Livorno, Reial Cercle Artistic de Barcelona, Teatro Nuovo di Milano.

Ad oggi frequenta la Master di alto Perfezionamento per cantanti lirici di Carmen Santoro.
Oltre alla carriera solistica cameristica e operistica, Virginia svolge anche ruoli di
organizzatrice, è vicepresidente del Festival I Parchi della Musica e collabora con diverse
rassegne tra cui Antichi Organi di Piacenza.

Assaggi Vocali e Non Solo | Amici della Lirica Piacenza
Il Soprano Virginia Aurora Barchi, protagonista dell’evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza

Pietro Brunetto

Nato a Fidenza (PR), dall’età di 7 anni si avvicina alla musica, studiando tromba presso la Banda Municipale G. Baroni. Dall’età di 15 anni si dà allo studio del canto moderno, prima a Fidenza e successivamente presso il CPM (Centro Professione Musica) di Milano.

Nel 2018 intraprende lo studio del canto lirico, come tenore, sotto la guida del M.o Romano Franceschetto, prima in forma privata e poi presso il Conservatorio A. Boito di Parma. Attualmente frequenta il III anno del Triennio di canto.

Parallelamente allo studio, svolge intensa attività operistica e concertistica; ha collaborato, tra gli altri, con i direttori Stefano Giaroli, Marco Dallara, Patrizia Bernelich e Massimo Fiocchi Malaspina. Gli ultimi impegni, in ordine di tempo, sono stati le produzioni di Otello (Cassio) e Nabucco (Ismaele) della stagione lirico-concertistica 2022/23 Teatro G. Magnani di Fidenza.

Assaggi Vocali e Non Solo | Amici della Lirica Piacenza
ll tenore Pietro Brunetto, protagonista dell’evento di Sabato 25 Febbraio per Amici della Lirica Piacenza

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz