Con i Tempus Fugit i venerdì piacentini iniziano… mercoledì!

73

Continua il percorso dei ragazzi di Tempus Fugit. Ve ne abbiamo già parlato più di una volta per la particolarità, o quasi unicità, della loro proposta musicale formatasi al Nicolini e continuiamo a parlarne perché anche se di mercoledì, sarà un loro live nella sede piacentina del Politecnico di Milano, in particolare nei chiostri di via Scalabrini, ad aprire i venerdì piacentini.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9102″,”attributes”:{“alt”:”Tempus Fugit”,”class”:”media-image”,”height”:”288″,”title”:”Tempus Fugit”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Un 2017 che per loro ha significato notevoli passi avanti nel numero di occasioni in cui hanno potuto portare in giro la musica già a partire dall’inizio dell’anno con gli spettacoli di beneficenza per Rotary e Nicolini e poi lo spettacolo, replicato per sei volte, con i ragazzi del Respighi in collaborazione con “Teatro gioco vita e ancora le trasferte a Latina, insieme a tanti altri conservatori italiani, Parma e Padova in mezzo a diverse occasioni piacentine.

E allora fra le occasioni piacentine, l’ultima della serie arriva mercoledì e porta il titolo di “Politecnico sotto le stelle”. L’evento è stato promosso proprio dal Politecnico, in collaborazione con Blacklemon, che in questo modo, proprio come intendono fare i Tempus Fugit prima della pausa estiva, vuole mettersi in mostra agli occhi di tutta Piacenza.

“La Sede di Piacenza del Politecnico di Milano, nel quadro delle iniziative culturali volte a rinsaldare il legame con il territorio – spiega il rettore Dario Zaninelli – ha deciso di aprire le porte degli spazi di Caserma Neve per promuovere alcune opportunità di intrattenimento rivolte a tutta la cittadinanza trasformando i luoghi di studio e di ricerca in teatro a cielo aperto”.

Tutta la parte live della serata partirà alle 22 e seguirà il programma musicale messo a punto dai ragazzi dell’ensamble e che vi mettiamo qui sotto.

 

STEVE REICH (1936)

Clapping Music (1989) – arr. Tempus Fugit Percussion Ensemble

Mallet Quartet (2009)

 

RICCARDO DAPELO (1962)

Et In Luce Requiescas (2000)

 

GIOVANNI SOLLIMA (1962)

Millennium Bug (1999)

 

PAUL SMADBECK (1955)

Rhythm Song (1991) – arr. Tempus Fugit Percussion Ensemble

 

FRANCESCO BRIANZI (1996)

Uroboro (2017)

3x4x5? (2017)

 

IVAN TREVINO (1983)

Catching Shadows (2013)