E Nicola Faimali disse: “Ciao Ciao Bell’Amore Mio”

175

Finalmente è uscito! Marzo 2015 è la data fatidica dell’uscita del primo disco di  Nico, dal titolo “Ciao Ciao Bell’amore mio“. Nicola Faimali ex Flyin Dolly e attualmente (in pausa) bassista di Dente, ha trovato finalmente il tempo per raccogliere le idee e incidere il suo primo disco solista. Di canzoni ne aveva scritte tante (è partito da un archivio di quasi 70) e tra queste ne ha scelte 10 che sono contenute in questo disco, che presentarà a Piacenza in Piazza Borgo durante la Notte Blu (23 maggio)  accompagnato dai sui “Ex-Flyin Dolly” Jonathan Sozzi al Synth, Camillo Crippa alla batteria e Federico Pagani (An Harbor) al basso. Fra le news da rimarcare è l’uscita imminente del videoclip della canzone “Ciao Ciao Bell’Amore Mio”(lunedì 11 maggio) 

Nicola, è stato un percorso lungo quello che ti ha condotto finalmente a produrre “Ciao ciao bell’amore mio”
Questo è sicuro, pensa che la canzone che dà il titolo al disco risale come stesura al 2009. In questo periodo ho cercato di scrivere più brani possibile anche perchè le mie intenzioni erano decisamente altre.

Quali ad esempio?
Quella di diventare autore. Con mio piacere alcune mie canzoni compaiono nei dischi di Lilith and the Sinnersaints dove in “Revoluce” ho firmato il brano “Lo faccio per me”, di Jessica Brando che ha inserito nel suo disco “Dimmi cosa sogni” la mia canzone “Era la grandine”, e per un certo Giovanni Caccamo (vincitore di Sanremo 2015 categoria nuove proposte ndr) per il quale ho scritto “Mezze verità”. Per ora il fato sembra non portare la mia strada verso questa direzione in modo deciso. Ho quindi pensato di utilizzare parte del materiale per questo disco.

La cui gestazione è stata lunga anche per altri motivi mi sembra.
I motivi sono molteplici. Dalla difficoltà oggettiva di trovare una produzione ma anche, e soprattutto, perchè in questi anni ho girato per l’Italia al seguito di uno dei cantautori più apprezzati: Dente. In questo periodo Dente sta scrivendo un libro di favole e quindi ho approfittato della pausa per incidere un mio disco.

“Ciao Ciao Bell’amore mio”, ce ne vuoi parlare?
Come detto il disco contiene 10 canzoni. Potrei quasi definirlo un concept album in quanto le canzoni sono state scelte tra quelle che narrano gli stati d’animo della mia generazione, quella dei 35enni, che si trovano nella situazione di dover decidere in quale direzione condurre la propria vita. Fra amori andati e presenti, fra le delusioni che ne conseguono, ma anche nel decidere se dedicarsi al lavoro oppure inseguire la stabilità sentimentale… cose a volte non sempre conciliabili. 

Un disco che hai registrato e suonato quasi interamente tu.
Il grosso del lavoro l’ho fatto io incidendo anche quasi la totalità degli strumenti ad eccezione della presenza di Maddalena Conni e di Johnathan Sozzi (ex Flyin Dolly anche lui ndr). E’ giusto dire che nella registrazione del brano “Ciao Ciao Bell’amore mio” un ruolo importante l’ha avuta Tommaso Colliva (produttore di Dente e MUSE tra gli altri!):  è il solo pezzo che registrato in studio e Tommaso è riuscito a “distruggere” e “ricostruire” questa canzone che, pur bella, sembrava “piantata”.
Il disco è uscito con l’etichetta Picicca.

 

 

Se clicchi sulla foto si può ascoltare “Ciao Ciao Bell’amore Mio” [[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”2419″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”169″,”style”:”vertical-align: text-top;”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”379″}}]]