“Festival di Chitarre” finalmente a Piacenza

72

Finalmente un Festival di Chitarre a Piacenza! E’ merito di Antonio Amodeo, chitarrista classico ma con grande apertura verso tutti i generi musicali, aver pensato, e, soprattutto, organizzato il festival.
Quattro eventi (Venerdì 24 Aprile, Giovedì 30  Aprile, Domenica 03 Maggio e Venerdì 8 Maggio) che si terranno in quattro luoghi differenti e con caratteristiche completamente diverse tra loro..

Antonio Amodeo lo spiega così
“Ho studiato chitarra classica al Conservatorio G. Nicolini di Piacenza e ho una formazione classica, ma non ho disdegnato il Rock, suono con Erica Opizzi la sua musica Folk, ho passato un lungo periodo in Germania per approfondire gli studi, e sono sempre più convinto che la chitarra è lo strumento “ponte” tra tutte forme musicali, quella che unisce la musica “colta” a tutti gli altri generi musicali.”

Da qui nasce l’idea di un Festival e a Piacenza!
Esatto! La chitarra che unisce diverse generazioni, sensibilità e anche luoghi. Infatti non sarà un festival destinato solo alla chitarra classica, come verrebbe facile e spontaneo immaginare. Anzi, l’idea è proprio su un’altra lunghezza d’onda. Fare in modo cioè che le diverse sensibilità possano confrontarsi senza che si debbano abbattere delle barriere che comunque non esistono visto che si parla di passione per lo stesso, unico, bellissimo strumento anche se suonato in modi differenti fra loro.

Anche i luoghi sono stati pensati e cercati perché vengano evidenziate queste peculiarità. Quali sono quindi?
Anche, ma soprattutto perché volevo che si portasse l’ascolto della musica fuori dagli abituali luoghi e si contaminasse e “conquistasse” nuovi territori d’ascolto. Venerdì 24 aprile alle ore 21 l’appuntamento è nella chiesa di San Giuseppe in Via Campagna, Giovedì 30  Aprile ore 21, Oratorio della Chiesa Santi Angeli Custodi di Borgotrebbia, Domenica 03 Maggio , ore 18.30, Spazio 2 in via XXIV Maggio, mentre venerdì 8 maggio il concerto si terrà presso la Chiesa di Santa Brigida 

E, dulcis in fundo,  svelaci solo i nomi dei chitarristi che ascolteremo al festival e di cui parleremo in un altro articolo.
Eccoti accontentato:
-Venerdì 24 Aprile ore 21, Chiesa di S. Giuseppe Ospedale, Recital solistico di Giulio Tampalini
-Giovedì 30  Aprile ore 21, Oratorio della Chiesa Santi Angeli Custodi di Borgotrebbia, Trio Fandujo [Germán Montes de Oca (cajon), Fruzsina László (saxofono), Pierpaolo Palazzo (chitarra)]
-Domenica 03 Maggio , ore 18.30, Spazio 2, Palazzina 5 – 1°piano. Guitar project “3” (Michael Fortunati, Paolo Codognola e Antonio Amodeo)
-Venerdì 8 maggio, ore ore 21, Chiesa di Santa Brigida, serata coi chitarristi del Conservatorio “G. Nicolini”