Gli Etesia in concerto per Francesca Lipeti

147

Un concerto degli Etesia per Francesca Lipeti

Meglio ancora.
Un concerto degli Etesia per le ragazze e i ragazzi che gravitano attorno all’Albero di Yoshua a Ilbissil in Kenya dove la dottoressa Francesca Lipeti è impegnata da anni.

Un progetto per portare elettricità e quindi luce, affinché le bambine e i bambini possano studiare senza problemi.

On The Sunny Side, quindi è un nome azzeccatissimo per il concerto che ci sarà domenica ore 17.30 nel Salone degli Arazzi del Collegio Alberoni a Piacenza.

Lipeti
Etesia

Proprio così – Spiega Francesca Bianco la cantante degli Etesia – Il concerto raccoglie fondi per creare un sistema fotovoltaico e il titolo della canzone di Luis Armstong è perfetta per il nome di questo concerto.

Francesca, veniamo agli Etesia. Un gruppo di cui, mea culpa, non ho mai sentito parlare

Ti sollevo dalla colpa perché, a parte un “concerto di prova” in San Sisto, questo è il primo concerto ufficiale degli Etesia. Nasciamo come trio ma per il concerto per Francesca Lipeti ci avvaliamo della preziosa collaborazione di Gianni Satta alla tromba, Paolo Zucconi al contrabbasso che, a dir la verità, suonerà anche l’ukulele basso e Fabrizio Defacqz alle tastiere.

Allora raccontaci come e quando siete nati

Tutti quanti abbiamo frequentato la Milestone school of music quindi abbiamo tutti un forte imprinting jazzistico.

Ma del jazz non vogliamo farne un dogma. Abbiamo deciso che ci piaceva sì, tenere questa impronta Jazz, e quindi mantenere un’attenzione all’improvvisazione, all’interplay, agli arrangiamenti, ma volevamo spaziare in altri generi che vanno dalla world music al pop contemporaneo oltre ai grandi classici del rock.

Una curiosità. Il nome Etesia? che significato ha?

Deriva da un vento, deriva dalla lingua turca. Si riferisce ad una brezza terrestre. E’ un vento leggero e ci sembrava che rappresentasse bene il messaggio che vogliamo dare con le nostre canzoni.

Come avete scelto i pezzi?

La scelta dei pezzi è un’altra caratteristica del nostro gruppo. Sono la cantante e ho spinto affinché i brani non fossero solo musicalmente accattivanti ma avessero un significato profondo.

Per questo motivo abbiamo scelto di interpretare anche  “On The Sunny Side”: per il significato del testo in relazione alla finalità del concerto.

Piccolo spoiler su altri pezzi?

Te ne anticipo un paio: Sweet child of mine (Guns N’Roses) e Sodade (Cesaria Evorio)

Infine, dulcis in fundo, è d’obbligo che tu ci presenti i componenti del gruppo

Il trio è formato da Luca Mariani alla batteria, da Fabio Spelta alla chitarra e poi ci sono io, Francesca Bianco, al canto.

 

 

Se oltre al concerto volete sostenere Francesca Lipeti QUI trovate tutte le indicazioni

Per le altre info sulla musica di Piacenza rimane su PiacenzaMusicPride

 

 

 

Summertime In Jazz