Il classic rock al centro della terza notte di “Le birre in corte”

49

Ormai ci siamo, è iniziata la settimana che ci porterà a “Le birre in corte”. Una tre giorni di birre artigianali da tutta Italia, street food e musica, che da venerdì a domenica riempirà la corte di Grazzano Visconti.

Nei giorni passati vi abbiamo già presentato le prime 2 serate (che trovate qua: rispettivamente la prima http://bit.ly/2ty9RUB e la seconda http://bit.ly/2udzCar) e oggi andiamo a comporre l’ultimo tassello per quanto riguarda la parte “live” dell’evento.

L’ultima notte di Le birre in corte vedrà di scena due realtà piacentine che ormai conosciamo molto bene per la qualità della loro proposta.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9266″,”attributes”:{“alt”:”J.C. Cinel”,”class”:”media-image”,”height”:”480″,”title”:”J.C. Cinel”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

La prima che annunciamo è quella di J.C. Cinel. Per lui le presentazioni in effetti sono praticamente superflue. Nel corso della sua carriera ha portato il suo classic – southern rock su decine e decine di palchi italiani ed europei. Sia in versione band che in versione “solo” si è fatto conoscere in numerosissimi festival in cui, in oltre 20 anni di carriera, ha portato i sui diversi prodotti musicali, ultimo della lista il suo recente “The light of a new sun”.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9267″,”attributes”:{“alt”:”Cisco and the cockerels”,”class”:”media-image”,”height”:”183″,”title”:”Cisco and the cockerels”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

L’altra metà della serata vedrà di scena i Cisco and the cockerels. Anche per loro non si tratta certo di una novità da scoprire, ma di una vera certezza. Si confermano, ma a mano che passano i live, come una delle proposte musicali della nostra provincia che di più, e meglio, sa intrattenere e accendere il pubblico. Il loro è un rock che parte dalle origini, ad esempio quello di Jerry Lee Lewis, e che riesce, sempre con lo stesso stile molto anni ‘50, ad arrivare fino ai Clash.