Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival

1246
Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
La premiazione dell'Italian Blus Challenge, organizzata nell'ambito di "Dal Mississipi al Po Festival"

Premiazione dell’Italian Blues Challenge 2022

4 gruppi musicali in sfida per una serata di blues e non solo

Piacenza 03.07.22 Pubblico di appassionati in delirio venerdì 01 luglio per la Semifinale Nord Ovest di Italian Blues Challenge presso il Parco delle Driadi a Castell’Arquato (PC).

Una piazza affollata ha potuto applaudire e conoscere quattro band che si sono sfidate per la prima volta nel nostro territorio per accedere alle semifinali dell’“Italian Blues Challenge 2022”, la manifestazione più importante italiana dedicata al mondo blues e che dà diritto di approdare alle finali europee dell’European Blues Challenge, giunta alla sua 10^ edizione.

La serata, organizzata da Fedro Cooperativa nell’ambito della XVIII edizione del Festival Dal Mississippi al Po, ha visto sfidarsi quattro gruppi musicali: DataZero, Blues Around, Big Man James e The Crowsroads che hanno suonato ciascuno per 30’ proponendo brani inediti e non, del repertorio blues.

La giuria che ha selezionato i vincitori composta da Camillo Giacoboni (Organizzazione Fedro Cooperativa), Franco D’Aniello (Fondatore e flautista dei MCR), Seba Pezzani (Direttore artistico Festival Dal Mississippi al Po) ha incoronato all’unanimità i The Crowsroads.

La finalissima, prevista per ottobre a Potenza, vedrà partecipare le migliori quattro band o solo/duo, con l’obiettivo di creare un evento sempre più importante, direttamente collegato all’attività svolta dalla European Blues Union.

Contestualmente è stato assegnato il premio Italian Blues Challenge Young ai DataZero, band giovanile che si è posta in evidenza durante la serata. Il premio del valore di 500€ è stato istituito dal Festival Dal Mississippi al Po.

Giuseppe Bersani Sindaco di Castell’Arquato: “ E’ per me un vero piacere ospitare questa prima edizione dell’Italian Blues Challenge e ringrazio Fedro Cooperativa, la Fondazione di Piacenza e Vigevano per aver organizzato questa iniziativa. Sono certo che sarà l’inizio di nuovi appuntamenti nel nostro borgo perché abbiamo toccato con mano la grande professionalità e l’interesse di molti appassionati.

Ci auguriamo che in futuro possano sorgere nuove collaborazioni”.

Sabato 2 luglio piazza viva anche a Cortemaggiore per i Gnola Band, che hanno allietato la serata con brani classici del blues. Grazie al talento del fondatore del gruppo, Maurizio Gnola Glielmo, all’eleganza esecutiva di Paolo Legramandi al basso, Roger Mugnaini alle tastiere e Cesarone Nolli alla batteria e chitarre, la band ha proposto al numeroso pubblico presente interessanti composizioni originali alternate al repertorio classico blues.

Grande successo per questa nuova tappa del Festival con un pubblico attento e appassionato che ha ringraziato con applausi scroscianti la band che si è intrattenuta fino a tardi per i firmacopie sui dischi acquistati durante il concerto.

Luca Tacchini, Assessore Cultura Cortemaggiore: “Siamo onorati come amministrazione di ospitare per la prima volta questa tappa dello storico Festival Dal Mississippi al Po.

Crediamo molto nella cultura e nel valore della buona musica. Siamo certi che il prossimo anno, insieme a Fedro Cooperativa, porteremo grandi interpreti del blues qui a Cortemaggiore”.

Davide Rossi, Presidente Fedro Cooperativa: “Siamo davvero felici di poter diffondere l’amore per il blues nel nostro territorio.

Abbiamo pensato di dedicare un premio ai più giovani per aiutarli nella crescita artistica e incentivarli nella promozione di questo genere musicale.

La risposta del pubblico è stata davvero calorosa e speriamo che questa prima edizione possa essere l’inizio di una nuova e lunga collaborazione con Italian Blues Challenge.

Con le due amministrazioni – Castell’Arquato e Cortemaggiore- stiamo già lavorando per il prossimo anno con degli eventi sempre più importanti”.

Proseguono i tanti appuntamenti di questa estate organizzata da Fedro: martedì 5 luglio Chiara Tagliaferri intervistata da Barbara Belzini sarà ospiti della rassegna Klimt’s Ladies a Santa Chiara a Piacenza.

Scopriamo insieme i gruppi che hanno partecipato.

DATAZERO

Nata nel 2018, la band ”DataZero”, è formata da ragazzi al tempo tredicenni, che hanno sviluppato la passione per la musica e per suonare insieme, tra i banchi di scuola. Un progetto nato quasi per scherzo e cresciuto nel tempo.

I DataZero sono prima di tutto un gruppo di amici che grazie a questa passione hanno avuto l’onore di suonare in contesti davvero speciali e particolari come: la mostra d’arte “#street” del Piacenza expo nel 2018, all’”Alley oop freestyle festival” e al “Tendenze festival” entrambi a Piacenza, al festival “dal Mississippi al Po” a Fiorenzuola nel 2019, anno nel quale hanno anche vinto il primo contest “Musarte” a Salsomaggiore Terme.

Dopo lo stop imposto dalla pandemia, superato questo periodo tremendo che ha ostacolato ogni iniziativa artistica, sono tornati a suonare, dopo alcuni cambiamenti all’ interno del gruppo, con lo stesso entusiasmo e ancor più voglia di divertirsi insieme e fare musica.

Più motivati che mai tornano su un palco a Fidenza organizzando con altre band il concerto per la pace: “Road to Peace” nel maggio di quest’ anno.

Alla voce abbiamo Giulia Cantoni, alla chitarra Gianluca Crovini, al basso Riccardo Mattei, al violoncello e tastiere Vittorio Lanzi e alla batteria Elia Anferri.

Da sempre si cimentano in cover rock di grandi gruppi classici con solide radici blues e più recentemente si dedicano alla composizione di brani originali.

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
I Datazero, uno dei gruppi partecipanti all’Italian Blues Festival organizzata nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

THE CROWSROADS

THE CROWSROADS sono un duo folk-rock-blues italiano dal sound ruvido e coinvolgente, formato dai fratelli Matteo (chitarra e voce) e Andrea Corvaglia (armonica e voce), caratterizzato da un uso originale dell’armonica, solide ritmiche di chitarra e intrecci vocali. Sono on the road da un decennio, sin da quando erano adolescenti, e negli anni hanno aperto concerti per artisti italiani e internazionali come Robben Ford, John Popper & Jono Manson, Larry Campbell & Teresa Williams, Steve Forbert, Treves Blues Band, Gnola Blues Band e si sono esibiti nell’ambito di manifestazioni come Pistoia Blues, Buscadero Day e il M.E.I. di Faenza.

Hanno vinto concorsi dedicati alla musica originale (in particolare il concorso nazionale per musica originale “L’Artista che non c’era” nel 2016). Il loro album più recente, “On The Ropes”, è uscito nel 2019, è interamente costituito da brani originali e contiene tre collaborazioni internazionali con Sarah Jane Morris, Jono Manson e Frankie Chavez.

Nel 2022 l’album è stato ristampato in versione deluxe, in concomitanza con l’uscita negli stores digitali del Nord Europa di una raccolta “best of” della produzione del duo.

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
The Crowsroads, uno dei gruppi partecipanti all’Italian Blues Festival organizzata nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

BIG MAN JAMES

Big Man James Trio è una band Blues-Soul-Funk di Codogno, formata da Big Man James (Giacomo Cassoni) voce e chitarra, Little B (Michele Zanoni) al basso ed Emanuele Corbellini alla batteria.

La band ha all’attivo un EP, My Clouds (2017) e Another (2018), primo album di inediti. Quest’ultimo lavoro è stato recensito da diverse riviste e siti del settore come Il Blues, Rockon.it, Buscadero, Blues Magazine, Baoblog-RocknRoll398, Rootshigway e Highwayitaly.

Nel giugno 2020 ha realizzato un nuovo singolo Beyourself.

Nell’ottobre del 2019 Big Man James Trio entra a far parte delle quattro band finaliste dell’Italian Blues Challenge.

La band ha partecipato a diversi festival blues di rilievo: South Italy Blues Connection (VI-VIII editions) a Matera, Malcesine Blues Festival (VIII-IX-X-XI editions), Festival Blues di Finale Ligure, Blues Made in Italy (VIII & X edition), Forlì Blues Festival, Lodi Blues Festival.

Durante il 2020 ha collaborato alla realizzazione del progetto Italian Blues Union a favore del rilancio del blues italiano insieme a Veronica Sbergia, Max Lazzarin e Eugenio Finardi.

Tra il 2020 e il 2021 la band ha prodotto due singoli inediti, Beyourself e White Flag. Ad Aprile 2022 ha realizzato un nuovo EP, Step Into the Real Life, composto da 5 brani inediti.

Big Man James Trio è stato opening act di artisti di fama internazionale: Joanna Connor, Carvin Jones, Francesco Piu, Fabio Treves, Davide Van De Sfroos.

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
Big Man James, uno dei gruppi partecipanti all’Italian Blues Festival organizzata nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

BLUES AROUND

Street Blues Trio ha come obiettivo di riportare il Blues nel suo ambiente naturale, la strada. Questa modalità viene anche riproposta nelle performance al chiuso, e l’effetto è sorprendente, brillante e coinvolgente.

Armonica: Tarcisio Galli.

Chitarra semiacustica: Samuele Zoni

Voce: MamaBaba

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
Blues Around, uno dei gruppi partecipanti all’Italian Blues Festival organizzata nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

GNOLA BAND

Maurizio Gnola Glielmo, classe 1957, chitarrista e cantante milanese, è un artista dall’intensa attività live, per lungo tempo al fianco di Fabio Treves.

Alla fine degli anni Ottanta ha fondato la Gnola Blues Band, nata inizialmente con lo scopo di percorrere gli itinerari più classici del blues, partendo da personali interpretazioni di alcuni standard fino a fondere gli elementi della tradizione in interessanti composizioni originali.

Grazie al talento e all’eleganza esecutiva di Paolo Legramandi al basso, Roger Mugnaini alle tastiere e Cesarone Nolli alla batteria e chitarre, la band ha partecipato a diversi festival, ha lavorato con artisti di fama internazionale ed ha pubblicato diversi album, accolti con grande entusiasmo dagli estimatori del genere.

L’ultimo di questi, intitolato “Down the line”, uscito nel 2015 per Appaloosa Records, è considerato uno dei migliori dischi blues italiani degli ultimi anni.

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
Gnola Band, uno dei gruppi partecipanti all’Italian Blues Festival organizzata nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

FEDRO COOPERATIVA

Fedro è una cooperativa sociale che organizza eventi culturali con l’obiettivo principale di incentivare la crescita culturale, la socializzazione, l’integrazione sociale attraverso due strumenti: la musica dal vivo, in particolare la musica blues, come portatrice di culture lontane nel tempo e nello spazio, e incontri letterari nazionali/internazionali che siano alla portata di tutte le fasce sociali e culturali.

www.fedrocooperativa.com

Video su YouTube: Fedro Cooperativa

Italian Blues Challenge 2022 | Dal Mississipi Al Po Festival
Davide Rossi, presidente di Fedro Cooperativa, uno degli organizzatori dell’Italian Blues Challenge nell’ambito di “Dal Mississipi al Po Festival”

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz