L’Epifania si festeggia in “CORO”

65

Sono molti gli appuntamenti che ci permettono di festeggiare l’Epifania nel migliore dei modi!
Ognuno di loro con caratteristiche ben precise e ciascuno con finalità ben evidenti e sempre importanti.

Si inizia proprio il 6 Gennaio alle ore 16.30 con il concerto del Coro Polifonico Farnesiano che si terrà nella Basilica di Sant’Antonino. E’ il tradizionale “Concerto dell’Epifania“ che vuole essere un omaggio alla cittadinanza,  ma anche occasione di festa e di ringraziamento per tutti coloro che collaborano per la riuscita delle attività del Coro: dall’Amministrazione Comunale, gli sponsor, ai genitori delle Voci Bianche . Terminato il 2016 particolamente importante per il coro che ha festeggiato i suo “Primi 40 anni”, il coro si appresta ad aprire il nuovo anno presentandosi al gran completo con le sue tre formazioni: le Voci Bianche, le Voci Giovanili e le Voci Miste. 
Guida instancabile, come sempre, il Maestro Pigazzini, e, sotto la sua direzione, verrà proposto un ricco programma ispirato al periodo natalizio dove, accanto a brani della tradizione popolare. Verrà dato spazio a brani della tradizione colta firmati da autori di epoche diverse dal XIII sec. fino ai giorni nostri. Il concerto verrà concluso con i tre cori uniti che eseguiranno Personent Hodie composizione tratta dal repertorio di Piae cantiones del XV secolo. Le esecuzioni vocali saranno accompagnate all’organo da Alessandro Molinari e all’arpa da Domenica Cifariello.

Sabato 7 Gennaio alle 21 si festeggierà il 10° anniversario del Milestone. Sarà la bellissima e graffiante voce di Franca Barone, giovane cantante jazz milanese, che presenterà al pubblico il suo disco d’esordio “Miss Apleton”. All’interno di “Miss Apleton” sono contenute sette tracce composte e arrangiate dalla stessa Barone, brani che rievocano la magia che solo il ritmo incalzante del Jazz può trasmettere. Sarà accompagnata da Marco Brioschi alla tromba e flicorno, Domenico Mamone ai saxofoni, Fabio Visocchi al pianoforte, Cesare Pizzetti al contrabbasso e Matteo “Mammolo” Mammoliti alla batteria. Unico nel suo genere in Italia, il ritrovo piacentino è ormai noto ai musicisti e agli appassionati di tutta Italia, per la cura e la qualità delle proposte, oltre che per l’originalità del luogo e, a detta dei tanti musicisti alternatisi sul suo palco, per il calore del suo pubblico e l’atmosfera di grande attenzione durante i concerti. 

Dulcis in fundo , solo per caso ma non per minor importanza, la grande serata Gospel che si terrà presso il salone monumentale di Palazzo Gotico alle 21 sempre del 7 Gennaio. Ben tre cori si uniranno a sostegno di un progetto importante legato alla sensibilizzazione dei disturbi del comportamento alimentare a cura dell’associazione “Puntoeacapo”. New Sisters (dirette da Nadia Plucani), lo Spirit Gospel Choir (diretto da Andrea Zermani) e i Tasti Neri (diretti da Caterina Granelli) saranno i protagonisti di una serata che eleverà lo spirito di ciascuno dei presenti, forti del loro impatto di “energia musicale” e spirituale per un fine che sociale molto importante.