Musica Madre Divina | Edizione 2023

718
Musica Madre Divina | Edizione 2023
La locandina dell'edizione 2023 della Rassegna Musica Madre Divina

Ecco l’edizione 2023 di Musica Madre Divina

Il calendario di appuntamenti della celebre rassegna di musica barocca

Musica Madre Divina è un festival di musica barocca, nato nel 2017 e realizzato in collaborazione con la Diocesi di Piacenza e Bobbio – Ufficio beni culturali ecclesiastici.

L’iniziativa permette l’esibizione in città di artisti di chiara fama e valorizza alcuni luoghi del Comune di Piacenza (che concede il Patrocinio).

L’edizione 2023 celebra i 300 anni dalla nascita del compositore tedesco e violista da gamba Karl Friedrich Abel presentando due concerti che vedono il suo strumento protagonista.

Il Touring Club Italiano è impegnato nell’iniziativa per garantire l’apertura straordinaria degli spazi.

Al termine di ogni evento ci sarà un piccolo brindisi in compagnia degli artisti; il territorio locale è valorizzato attraverso la collaborazione con le cantine e le aziende locali coinvolte.

Tutte le serate sono ad ingresso libero.

Questi gli appuntamenti:

Venerdì 5 Maggio 2023, ore 20.30

Chiostro della Basilica di Sant’Antonino

Moi Marais

Musica francese alla Corte di Luigi XIV

Musiche di M. Marais

Alberto Rasi, viola da gamba

Lorenzo Bassotto, attore (in costume)

Partendo dalla vita di Marin Marais e dalle poche notizie storico biografiche a noi giunte  tracceremo un ritratto fantasioso e poetico di uno dei più grandi musicisti attivi alla corte del Re Sole.

Con un excursus mirato fra alcune composizioni per Viola da Gamba, strumento principe dell’epoca e del quale era un virtuoso indiscusso, cercheremo di far rilevare o meglio rivelare le caratteristiche espressive dello strumento passando attraverso la sensibilità e la personalità di Marais.

Questo legame indissolubile tra il Marais uomo e le sue vicissitudini di musicista di corte contrapposte alla grandezza delle sue composizioni ci porteranno a creare un continuo  dialogo-monologo tra l’attore e lo strumento producendo un salutare corto circuito musica-parola e musica-corpo.

Corpo dell’attore e corpo del musicista in un gioco di specchi paradossali dove l’esecutore materiale delle piéces dà voce alla profondità e alla sensibilità del personaggio Marais.

In una scena minimalista e barocca al contempo i due protagonisti faranno rivivere gli splendori della corte di Versailles.

Venerdì 12 Maggio 2023, ore 20.30

Chiesa di San Giovanni Battista in Canale

Ars Oratoria

Retorica e affetti nella musica del ‘700 europeo

Musiche di Haendel, Telemann e Scarlatti

Giulio Mercati, clavicembalo e organo Cavalletti

Vanessa Hunt Russel, viola da gamba

Vanessa Hunt Russell è nata nel 1990 a Montréal, Canada, in una famiglia di musicisti professionisti. Nel 2011 si è trasferita in Svizzera per studiare con Thomas Demenga alla Hochschule for Musik di Basilea, dove ha completato un Bachelor Degree in Cello Performance. Vanessa ha continuato i suoi studi alla Zürcher Hochschule der Künste con Roel Dieltiens, dove ha ottenuto un Master in Soloist Performance. Nel 2018 ha iniziato a suonare la viola da gamba sotto la guida di Martin Zeller sempre alla ZHdK.

Dopo la sua laurea nel 2020, Vanessa ha frequentato masterclass con Lucile Boulanger all’Académie des Musiciens de Saint Julien in Francia e ha continuato i suoi studi di gamba privatamente con Paolo Pandolfo a Basilea dall’inizio del 2021. Vanessa è la vincitrice del primo premio e del premio del pubblico dell’8° Concorso Internazionale di Viola da gamba Bach-Abel 2021 a Köthen, Germania. Oltre a suonare la gamba, Vanessa suona il violoncello

Nell’Orchestra della Svizzera italiana e nella Mahler Chamber Orchestra.

Giulio Mercati. Nato a Saronno, è stato avviato alla musica all’età di sei anni dal nonno materno, il M° Lamberto Torrebruno, esponente di un’importante famiglia di musicisti; si è quindi perfezionato, in organo, composizione e clavicembalo, con musicisti di fama internazionale.

Musicista versatile, è concertista assai richiesto e stimato a livello internazionale: come solista all’organo o al clavicembalo si è esibito in oltre venti paesi nel mondo, toccando alcune tra le sale concertistiche più prestigiose e tra le Cattedrali più importanti, dalla Sala Grande della Filarmonica di S. Pietroburgo alla Chiesa di S. Salvatore a Gerusalemme, dalla Cattedrale di St. Patrick a New York alla Basilica dell’Annunciazione a Nazareth.

È altresì attivo come continuista e tastierista di diverse importanti formazioni, quali, tra le altre, l’Orchestra della Svizzera Italiana, collaborando con direttori della levatura di Alain Lombard, Vladimir Ashkenazy, Juraj Valčuha, Robert Trevino, Alexander Vedernikov, Heinz Holliger, Hubert Soudant, Howard Griffiths, Markus Poschner, Timothy Brock e molti altri. È stato accompagnato da compagini prestigiose nell’esecuzione di concerti per organo e orchestra – da Haendel e Haydn a Hindemith, Barber e Poulenc – esibendosi sovente anche in veste di direttore.

È organista titolare presso la Chiesa di S. Maria degli Angioli a Lugano (Svizzera); è inoltre fondatore e direttore del Gruppo Vocale «San Bernardo».

Ha inciso per RTSI, Bottega Discantica, Tactus e Dynamic-Naxos. È compositore attivo soprattutto nel campo organistico e corale. Nel 1996 si è laureato con lode in filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, con una tesi in estetica musicale.

È musicologo apprezzato e conferenziere assai operoso. Vanta numerose direzioni artistiche di rassegne prestigiose, delle quali è altresì sovente ideatore, in Italia, Svizzera e Spagna.

È docente di Storia della Musica Sacra presso la Facoltà di Teologia di Lugano. Nell’agosto del 2021 è stato nominato Responsabile degli eventi musicali della Diocesi di Lugo (Spagna).

www.giuliomercati.it

Musica Madre Divina | Edizione 2023
La locandina dell’edizione 2023 della Rassegna Musica Madre Divina

Venerdì 19 Maggio 2023, ore 20.30

Chiesa di San Sisto

Devoti Affetti

Musica Sacra vocale e strumentale

Musiche di Frescobaldi e Monteverdi

Lorenzo Ghielmi, organo Facchetti Lanzi

Carlotta Colombo, soprano

Carlotta Colombo
Intraprende lo studio del canto a sedici anni. Nel 2018 ottiene il Diploma Accademico di II livello con lode e menzione con A. Ruffini e, nel 2021, quello in Canto Rinascimentale e Barocco con lode e menzione d’onore, con R. Balconi. È inoltre laureata in Filosofia.

La sua attività concertistica l’ha portata ad esibirsi in numerose manifestazioni musicali in Italia e all’estero, cantando come solista o in ensemble vocali in prestigiose sale da concerto come il Teatro Alla Scala e il Teatro Dal Verme di Milano, il Teatro Sociale di Como, il Teatro Comunale di Ferrara, il Teatro della Pergola di Firenze, la Boulez Saal di Berlino, il Theater an der Wien, il Teatro Juàrez di Guanajuato. Annovera collaborazioni con numerosi ensemble del panorama musicale italiano come La Venexiana, Ensemble Zefiro, laBarocca, Il Canto di Orfeo, Fantazyas, Concerto Romano, La Divina Armonia, La Fonte Musica.

Si è esibita inoltre sotto la direzione di D. Sinkovsky, A. Bernardini, G. Capuano, A. Quarta e L. Ghielmi, M. Pasotti. Ha inciso per le etichette Glossa, Dynamic, Concerto Classics, Brilliant, Da Vinci Classics, Tactus.

Lorenzo Ghielmi 

si dedica da anni allo studio e all’esecuzione della musica rinascimentale e barocca. E’ fra i più affermati interpreti dell’opera organistica e cembalistica di Bach.


Tiene concerti in tutta Europa, in Russia, in Giappone, in Corea e nelle Americhe e ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche e più di cinquanta incisioni discografiche (Passacaille, Winter & Winter, Harmonia mundi, Teldec).


Insegna organo, clavicembalo e musica d’insieme presso la Civica Scuola di Musica di Milano. Dal 2006 al 2015 è stato titolare della cattedra d’organo presso la Schola Cantorum di Basilea.


E’ organista titolare dell’organo Ahrend della basilica milanese di San Simpliciano, dove ha eseguito l’opera omnia per organo di J.S. Bach.


Fa parte della giuria di numerosi concorsi organistici internazionali e gli sono affidati conferenze e corsi di specializzazione da importanti istituzioni musicali.

Ha seguito la progettazione di numerosi nuovi organi, fra cui il grande strumento della cattedrale di Tokyo.
Nel 1985 é stato fra i fondatori del Giardino Armonico.

Nel 2005 ha dato vita all’ ensemble La Divina Armonia, con cui ha tenuto concerti i molti Festival europei e in Giappone. www.lorenzoghielmi.com

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz