Note in Valle: da Rivergaro a Zerba, la musica unisce la Val Trebbia

1036

Note in Valle

un festival diffuso lungo tutta la Val Trebbia come han ben specificato 4 assessore dei comuni di Rivergaro, Travo, Perino e Bobbio, in rappresentanza degli otto comuni di vallata, durante la presentazione di Note in Valle presso il salone d’onore della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Un festival proposto e ideato da Associazione Info Note e presentato da Serafino Tedesi.

Note in Valle
Luca Groppi, Attilia Jesini, Serafino Tedesi, Mario Magnelli, Isabella Silenzi, Claudia Valla, Simona Innocente, Corinna Poggi

“Un progetto che unisce tutta la valle, che ne valorizza il territorio, lo unisce, e che unisce le risorse affinché comuni grandi e più piccoli abbiano le stesse opportunità” specifica Isabella Silenzi, Assessore alla Cultura del comune di Perino a nome delle sue colleghe presenti, Claudia Valla (Travo), Simona Innocente (Bobbio) e Corinna Poggi (Rivergaro).

Festival sostenuto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano che attraverso il referente alla Cultura Mario Magnelli ha sostenuto “Non solo sostegno al territorio, ma la cultura è indispensabile per tenere insieme e far star bene le persone e fa cambiare le cose”

Il festival è stato sostenuto da Confindustria, ed erano presenti Direttore e  Vice Direttore Luca Groppi e Attilia Jesini, e Banca di Piacenza

Note in Valle  che per intento del Direttore Artistico, Serafino Tedesi

“possa unire la presentazione di eccellenze musicali alle risorse dei territori, con l’intento di rivalutare
anche quei luoghi poco conosciuti e creare una rete di collaborazione reale e attiva tra i Comuni, presentando un’offerta culturale che possa soddisfare i residenti e i villeggianti e diventare motivo di interesse anche per chi non ha mai frequentato la Val Trebbia.”

Il Festival 2022 prevede quindi un programma che riesce a unire elevata qualità con la contaminazione fra generi e prevede stelle di prima grandezza a cominciare proprio dal concerto di apertura con la presenza di Fabrizio Bosso

9 Luglio – Travo
“The jazz side of Bacharach”, Ensemble Infonote, guest star Fabrizio Bosso, uno
dei trombettisti italiani più quotati a livello mondiale, con una band di 8 elementi tra cui gli
Archimia String Quartet, con un progetto dedicato a Burt Bacharach, con arrangiamenti originali di Claudio “Wally” Allifranchini.

23 Luglio – Rivergaro
“Senza fine”, un omaggio alle grandi canzoni di Ornella Vanoni, interpretate dalla cantante piacentina Paola Quagliata accompagnata da un ensemble di 7 musicisti, anche qui
a grande richiesta il ritorno degli Archimia, nell’anno in cui la stessa artista sta per dare l’addio alle scene musicali.

30 Luglio – Perino
“Corde d’ Italia”, il cantautore milanese Daniele Stefani con il suo quintetto,
rende omaggio alle canzoni d’autore italiane.

6 Agosto – Brugnello di Marsaglia
Trio d’archi di Milano, Paolo Costanzo (Violino), Matteo del Soldà (Viola), Andrea Anzalone (Violoncello),  con un percorso musicale tra il tardo 1700 e il 1800

10 Agosto – Cerignale
il violinista jazz Luca Campioni con il suo trio, con un omaggio ruolo del violino nel repertorio swing/jazz

12 Agosto – Zerba
“Soffio Armonico”, un duo Andrea Coruzzi (Bandoneon) e Paolo Mora (violino) che traccerà un percorso musicale che unisce musiche di Verdi, Vivaldi e Piazzolla

15 Agosto – Bobbio
“le 4 stagioni di Vivaldi suonate e raccontate”, Serafino Tedesi, violino solista e concertatore con l’infonote Ensemble e la partecipazione dall’attrice Federika Brivio, figlia di Roberto Brivio fondatore dei Gufi, nella narrazione delle stagioni, con l’elaborazione delle indicazioni scritte sulla parte dallo stesso Vivaldi,

18 Agosto – Ottone
ultima data con il Trio Martin, alla voce Stefania Martin, Marcello Salcuni alla chitarra e Serafino Tedesi al violino, con un programma di hit internazionali in stile nou jazz

Video della Presentazione con interventi di
Mario Magnelli, Isabella Silenzi, Serafino Tedesi, Luca Groppi

 

Tutte le altre nostre news sono nella nostra HOME! 

Summertime In Jazz